Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Simeone onesto: “Ci sono stati superiori, ma ho visto il miglior Felix della stagione”

(Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

Il tecnico cerca di trarre qualche indicazione positiva dall'eliminazione.

Redazione Il Posticipo

Champions ancora stregata per l'Atletico. Il Chelsea si è rivelato un ostacolo insuperabile per la squadra di Simeone che torna ad avere problemi negli ultimi sedici metri. Nessun gol ai blues in 180' di gioco. Nella migliore delle ipotesi, in queste condizioni, ci si gioca il passaggio del turno ai rigori. Altrimenti, si esce. Simeone analizza la sfida e le sue parole sono riprese da AS.

SUPERIORI - Simeone fa professione di umiltà. "L'andata è stata equilibrata e al ritorno ci sono stati superiori.  Abbiamo cercato di metterli sotto pressione ma in attacco non stavamo bene. Questa è comunque la migliore prestazione di João Felix da quando è in squadra. È il calciatore che vogliamo". Ha fatto discutere la sostituzione di Suarez. "Credo sia molto facile parlare di errori di gestione dopo la partita. Dopo la partita non c'è più niente da risolvere. È normale che il calciatore sia arrabbiato, voleva  continuare a giocare. Volevo sfruttare un altro tipo di possibilità per attaccare, cercavo maggiore dinamismo negli ultimi sedici metri. Abbiamo perso e non cerco scuse. Erano migliori. Quando il rivale è migliore, devi congratularti e ricominciare a pensare al campionato".

PROSPETTIVE - In questo senso l'eliminazione può "aiutare" una squadra apparsa ultimamente con il fiatone. L'Atletico non ha avuto la forza di ripartire o avvicinarsi alla porta. "Questa Champions ci ha tolto molte energie. Abbiamo giocato in Germania, Russia e Austria e in campo neutro l'andata. Il tifoso ha il diritto di essere deluso e arrabbiato ma noi dobbiamo resettare la sfida e pensare immediatamente al campionato con lo stesso entusiasmo mostrato finora per giocare ogni partita al meglio. Non credo che uscire ci possa aiutare, giocare partite di alto livello è stimolante e tiene alta la soglia dell'attenzione ma abbiamo affrontato un avversario superiore. Adesso dobbiamo solo recuperare forza e fiducia in vista della sfida contro l'Alavés".

Potresti esserti perso