Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Simeone oltre il calcio: “2020 brutto per il mondo, non per l’Atletico. Sogno la libertà e di vivere felice”

Il Cholo si concentra su quanto accade anche al di là dello sport

Redazione Il Posticipo

Diego Simeone , allenatore dell'Atlético Madrid si gioca la leadership del campionato con la Real Sociedad. Una sfida che in pochi pronosticavano decisiva per il primato della Liga è alle porte, ma l'allenatore dell'Atletico si concentra anche oltre il rettangolo di gioco. Le sue parole sono riprese dal Mundo Deportivo.

2020 - Il tecnico analizza le pieghe della sfida. Poi il 2020. Deludente calcisticamente. Qualche calciatore non vede l0ra di lasciarsi alle spalle l'anno solare, ma Simeone va oltre. "Sappiamo che la Real Sociedad è protagonista di una stagione importante. E siamo consapevoli che le caratteristiche di Luis Suarez sono note a tutti, ma se dobbiamo parlare di difficoltà non citerei l'Atletico il Real o altro. Questo è un anno difficile per il mondo, non per il calcio. E sarà ricordato tutto quello che è accaduto. Abbiamo dovuto convivere con questo virus. Spero di poter riconquistare la libertà, il modo di vivere e ciò che ci ha reso felici: abbracci, amici, incontri, vita sociale. Spero che possa accadere presto".

CAMBIAMENTO - Tornando al calcio, qualcosa è comunque cambiato. "La squadra ora gioca con tre difensori centrali, c'è  stata una crescita importante e netta dopo la quarantena. Abbiamo giocato undici partite di campionato e raggiunto la Champions League. E al di là di quella partita di Champions dove non abbiamo fatto bene. La squadra è su un percorso di crescita. I calciatori stanno bene e abbiamo opzioni che all'inizio dello scorso anno non avevamo. Vogliamo migliorare di partita in partita. Personalmente ho il desiderio e l'ambizione di portare l'Atlético Madrid ai vertici della classifica. E non firmo affatto per il pari, in cambio di altre vittorie. Ho una idea di calcio diversa e gioco ogni partita per cercare di portare a casa il risultato pieno".