La rivoluzione del Cholo: Simeone supera il Barça privandolo del… possesso palla

Vittoria magnifica di Simeone contro il Barça con un possesso palla incredibilmente a favore dei Colchoneros.

di Redazione Il Posticipo

L’Atletico Madrid, con la vittoria sul Barcellona, ha confermato con una certa forza la propria candidatura per la vittoria finale del campionato spagnolo. Una squadra diversa, l’Atletico, rispetto allo scorso anno. E non è solo questione di forza e consapevolezza ma anche di impianto e filosofia di gioco. Contro il Barcellona, il Wanda è stato teatro di una piccola rivoluzione. Il possesso palla, al termine del match vinto dai padroni di casa, è a favore dei Colchoneros.

AVVERSARIO DENATURATO –. Nonostante il momentaccio dell’avversario, il Barça è sempre una squadra difficile da superare. Specialmente nel controllo del pallone. Ma al termine del match le dichiarazioni di Carrasco hanno lanciato… il sasso. “Giochiamo di più la palla, la facciamo circolare da una parte all’altra, anche se manteniamo gli assetti difensivi“. E leggendo i numeri del match, ecco la sorpresa. Come al solito, l’Atletico si presenta organizzatissimo dietro ma monopolizza il possesso palla, statistica che di solito è appannaggio, honoris causa, del Barça.

OGGI E IERI – Secondo i dati Opta, L’Atletico ha gestito la palla per il 42% del tempo. Nel secondo, dopo il vantaggio, il conto è ulteriormente salito a 50,6%. Non molto di più del Barça ma quanto basta per rendersi conto del cambiamento epocale o meglio dell’evoluzione del cholismo. Basti pensare che il dato sul possesso palla più ridente per il Cholo contro i catalani, da quando allena l’Atleti, è stato del 31,15%. La miglior vittoria in rapporto al possesso palla è quel 2-0 del 2016 ai quarti di Champions League. La doppietta di Griezmann arrivava in una partita in cui il possesso palla dei Colchoneros si era limitato appena al 22%. Alla luce degli ultimi dati, altri tempi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy