Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Shock in Inghilterra, Zouma trova degli imitatori: nasce un gruppo che fa violenza ai gatti e si filma

LONDON, ENGLAND - DECEMBER 04: Kurt Zouma of West Ham United receives medical treatment during the Premier League match between West Ham United and Chelsea at London Stadium on December 04, 2021 in London, England. (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

Le violenze del calciatore del West Ham nei confronti del suo gatto hanno indignato l'intero paese, compreso il suo club, gli avversari e i tifosi. Eppure a qualcuno il gesto disgustoso del francese sembra essere piaciuto, con tanto di imitazione...

Redazione Il Posticipo

In Inghilterra uno degli argomenti principali dell'ultimo mese , e non potrebbe essere altrimenti, è il comportamento di Kurt Zouma. Le violenze del calciatore del West Ham nei confronti del suo gatto, filmate e postate sui social da suo fratello, hanno indignato l'intero paese e non solo chi ci tiene particolarmente agli animali. Il difensore si è immediatamente scusato sui suoi profili, ma questo ovviamente non è bastato alla società, che ha deciso di comminargli la multa più alta possibile. I colleghi hanno deciso di fargli pesare l'accaduto, cercando di farlo arrabbiare durante le partite. E i tifosi non lo hanno perdonato, subissandolo di fischi ogni volta che il difensore tocca il pallone.

KICK THE CAT - Eppure a qualcuno il gesto disgustoso del francese sembra essere piaciuto. Al punto che, come spiega il Sun, ci sono gruppi di persone che si sono fatte "ispirare" da Zouma e vanno in giro per il Regno Unito a filmarsi mentre fanno violenza sui gatti. Il "Kick the Cat Club", nato online, è sotto stretto controllo da parte delle autorità, che attraverso i filmati postati cercano di risalire a chi ha compiuto queste terribili azioni. E la Cats Protection, per bocca di Nicky Trevorrow, fa un appello. “Imploriamo gli utenti dei social network di smetterla di fare violenza ai loro animali in nome dell'intrattenimento. Il livello di trauma psicologico e di stress a cui vengono sottoposto gli animali è enorme".

TESTIMONIANZA - Ma il problema non è solo legato agli animali di proprietà di chi fa loro violenza, bensì sembra essere più vasto. Il Sun ha intervistato Dawn Stacey, che dovrà pagare spese veterinarie per oltre 2000 sterline a causa di un attacco nei confronti del suo gatto Murphy. "Ho sentito che Murphy cercava di rientrare attraverso la sua porticina e quando sono uscita ho avuto uno shock terrifcante. Il lato destro della sua faccia sembrava un casco pieno di sangue". La signora ha spiegato che il veterinario le ha detto che la causa è stato un calcio in testa. "Non posso credere che qualcuno possa fare una cosa del genere a un animale innocente". Ma purtroppo, come dimostra il caso di Zouma, è possibile eccome...