Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Shevchenko nei guai: gol e record di Gabbiadini che fa compagnia all’ucraino, Totti e Boniperti…

GENOA, ITALY - DECEMBER 5: Manolo Gabbiadini of Sampdoria (2nd from R) celebrates with his team-mates after scoring his second goal during the Serie A match between Genoa CFC and UC Sampdoria at Stadio Luigi Ferraris on December 10, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

Curioso che l'uomo dei derby di Milano perda il derby della Lanterna contro l'uomo dei record della stracittadina di Genova

Redazione Il Posticipo

Shevchenko messo in difficoltà da Gabbiadini. Curioso che l'uomo dei derby di Milano perda il derby della Lanterna contro l'uomo dei record della stracittadina di Genova. Con la doppietta siglata in "casa" del Genoa, l'attaccante blucerchiato si porta in cima alla classifica dei cannonieri della sfida più sentita del capoluogo ligure. Una doppia beffa per Sheva che quando vestiva la maglia rossonera era la bestia... nerazzurra dell'Inter. L’ucraino segnò ben 14 goal in 20 derby giocati tra il 1999 e il 2009: 8 in Serie A, 3 in Coppa Italia e ben 3 in Champions League in 4 partite, sempre decisivi per il passaggio del turno per i rossoneri. Indimenticabile anche la doppietta nello storico derby vinto per 6-0 dai rossoneri.  All’Inter, fra l'altro, segnò nel 2009/10 gli segnò anche una rete con la maglia della Dinamo Kiev durante la fase a gironi di Champions League.

GENOA, ITALY - DECEMBER 5: Manolo Gabbiadini of Sampdoria (2nd from R) celebrates with his team-mates after scoring his second goal during the Serie A match between Genoa CFC and UC Sampdoria at Stadio Luigi Ferraris on December 10, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

TORINO - Passando da una stracittadina all'altra, ecco un altro derby che ultimamente è monocromatico, ma che nel passato è stato spesso equilibratissimo. Boniperti è il re indiscusso del derby della Mole. Lo storico calciatore della Juventus, divenuto anche presidente della squadra bianconera, ha messo a segno 14 reti ed era particolarmente affezionato a quella vinta 4-2 violando il Filadelfia, dove non era stato accolto esattamente con rose e fiori. Altri tempi, altro calcio e un record però ancora longevo.

ROMA  -  Poche volte è valso lo scudetto ma la supremazia cittadina è sentitissima anche nel derby di Roma che spesso vale come e più di uno scudetto. In cima alla speciale classifica dei cannonieri c'è Francesco Totti che ha messo a segno ben 11 reti contro la Lazio in campionato, anche se non è mai riuscito a mettere a segno una gol in Coppa Italia nella stracittadina romana, come è invece riuscito a Da Costa, autore di nove reti in campionato e uno nella competizione che assegna il secondo titolo italiano.  La dodicesima rete arriva in una sfida non ufficiale che fa pendere la bilancia a favore del 10 giallorosso.