calcio

Sheriff e Bruges sulla strada per diventare miracoli di Champions: ecco le protagoniste che non ti aspetti

Sono passati i tempi in cui la Champions riservava qualificazioni inaspettate e crolli di big insospettabili? Beh, a giudicare dalle prime giornate, no. E molte piccole sognano di fare la storia come tante altre...

Redazione Il Posticipo

MADRID, SPAIN - SEPTEMBER 28: Jasurbek Yakhshiboev (3dR) of FC Sheriff Tiraspol celebrates scoring their opening goal with teammates Adama Traore (L), Frank Castaneda (2ndL), Cristiano Leite (2ndR) and Dimitris Kolovos (R) during the UEFA Champions League group D match between Real Madrid and FC Sheriff at Estadio Santiago Bernabeu on September 28, 2021 in Madrid, Spain. (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Negli ultimi anni i gironi di Champions League non sembrano destinati a serbare grosse sorprese. Le grandi squadre attese al varco rispettano quasi sempre le attese. Almeno così pare. Sono passati quei tempi in cui la competizione riservava qualificazioni inaspettate e crolli di big insospettabili? Forse, ma il fatto che alla seconda giornata lo Sheriff sia a punteggio pieno avendo battuto lo Shakhtar e il Real Madrid e che il Bruges abbia fermato la corazzata PSG e poi abbia anche vinto a Lipsia, ricorda che nella massima competizione europea è sempre meglio non dare nulla per scontato, neanche quando si affrontano...le "piccole". E ci sono imprese rimaste nella storia.