Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Setien torna al 4-3-3 ma… “Non sono del tutto soddisfatto”

Il tecnico del Barcellona rinuncia alla difesa a tre e passa alla cassa con gli interessi, ma a fine partita non è soddisfatto del 5-0 con il Leganès.

Redazione Il Posticipo

Setièn ama evidentemente trovare l'ago nel pagliaio. Il tecnico del Barcellona rinuncia alla difesa a tre e passa alla cassa con gli interessi, ma a fine partita non è soddisfatto del 5-0 con il Leganès. Le sue parole in conferenza stampa sono state riprese da AS.

DIFESA - Oltre alle cinque reti, spicca anche il ritorno al passato. Il Barcellona è sceso in campo con il 4-3-3. Una scelta dettata dalla necessità. "Volevo impostare una squadra in cui si potesse difendere meglio. E abbiamo giocato molto bene nei primi 20-25 minuti. Si è rischiato qualcosa, quindi non sono del tutto soddisfatto". In compenso sono arrivati i gol. "Trovata la via della rete, si è perso il controllo del gioco. A volte siamo stati sin troppo precipitosi nella costruzione e ciò ci ha portato a perdere diversi palloni". La difesa a tre, comunque,  resta una idea non accantonata. "Non escludo si possa rivedere. Il modulo cambierà diverse volte, come è successo anche oggi, durante la partita"

MERCATO - Il 5-0, paradossalmente, potrebbe danneggiare il Barcellona in chiave mercato. Anche  forse l'attaccante non serve. Setièn non si sbilancia: "Sono abituato a lavorare con quello che ho. Sono sereno. Il mercato non ci ha detto nulla, sinora e presto recupereremo anche Dembelè che però potrebbe andarsene"

AVVERSARIO  - Adesso il gioco si fa duro. Possibile un accoppiamento con il Real: Setièn la prende con  "Non mi preoccupa il sorteggio, qualunque avversario ci troveremo di fronte, daremo comunque il massimo: se ci toccherà il Clasico, lo affronteremo con la consapevolezza dei nostri mezzi. Qualunque cosa accada la affronteremo con la stessa serietà ed energia".