Setièn: “Favoriti come il Real. San Valentino con il Barça bello quasi quanto con mia moglie”

Setièn: “Favoriti come il Real. San Valentino con il Barça bello quasi quanto con mia moglie”

Barça all’esame Getafe. Il tecnico ha parlato in conferenza stampa di una sfida fondamentale ai fini della classifica.

di Redazione Il Posticipo

Setién all’esame Getafe. Il tecnico del Barcellona ha parlato in conferenza stampa di una sfida fondamentale ai fini della classifica. L’allenatore, perennemente sotto pressione e in discussione, ha parlato in conferenza stampa. Le sue parole sono state riportate da AS.

GETAFE – L’avversario è di quelli che si non devono sottovalutare. Setién ne è consapevole: “Il Getafe è una squadra che ha dimostrato di sapere fare bene le cose. Ha impianto di gioco che sviluppa molto bene, che lo ha portato sin dove si trova. È in corsa per l’Europa, occupa il terzo posto in classifica. Si tratta di una squadra molto difficile da affrontare, è in un grande momento. Il mio rapporto con Bordalás? Preferisco non parlarne”.

INFORTUNI – La fase decisiva della stagione, si giocherà senza Dembelè e Suarez. Setién ne prende atto. “Sono preparato. La realtà è che ci adatteremo a ciò che sarà la situazione. Non conosco neanche i tempo di recupero attuali di Suarez. Non ne parlo nemmeno con i medici. Lo incontro, gli stringo la mano e lo incoraggio a continuare a lavorare. Ci vorrà del tempo”. L’importante è che Messi resti a certi livelli: “Ha l’esperienza di sapere se può essere o meno sul campo. E se può, è perché sta bene”.

MADRID – La situazione non è facile: il Real rimane davanti e il Barcellona, a poche settimane dal Clasico, non può permettersi passi falsi. I Campioni di Spagna sembrano non essere più i favoriti. Né in Liga, né in Europa: “Molti campionati si sono sempre decisi per dei dettagli. Si tratta di situazioni che non sarai in grado di controllare. Siamo favoriti, almeno quanto è il Real Madrid. E in Champions ci sono sei o sette squadre favorite. E ritengo che il Barcellona faccia parte di questo gruppo”. San Valentino con il Barcellona, una sorpresa. “Sono molto romantico. L’idillio di questi mesi è fantastico, quasi uguale rispetto a quando ho conosciuto mia moglie“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy