Setién: “Bayern Monaco squadra straordinaria come noi. Messi più forte di Lewandowski”

Setién: “Bayern Monaco squadra straordinaria come noi. Messi più forte di Lewandowski”

L’allenatore dei catalani alla vigilia del match con il Bayern Monaco.

di Redazione Il Posticipo

Quique Setién teme Lewandowski ma ha Messi. E l’allenatore dei catalani è convinto che Leo sia più forte del centravanti polacco. Le sue parole in conferenza stampa sono riprese da AS. 

ATTESA – Un quarto di finale che potrebbe essere benissimo una finalissima. Setién è fiducioso: “Siamo arrivati ​​bene a questa partita, dopo aver superato il Napoli. Abbiamo anche recuperato Dembélé e sarà fra i convocati.  Conosciamo il potenziale dei nostri rivali. Sono una squadra potenzialmente straordinaria, esattamente come noi. Noi giocheremo come sempre, confidando sul possesso palla per evitare che il Bayern possa controllare la partita e farci male. Non è servito motivare molto i ragazzi, queste sono le classiche partite che si preparano da sole, hanno un valore intrinseco altissimo”.

BAYERN – Setièn ha studiato a fondo l’avversario: “Abbiamo considerato molti aspetti. Certamente il piano tattico è importante ma potrebbe non essere fondamentale. Il Bayern è una squadra completa in ogni reparto e molto ben organizzata. Sa attaccare, difendere e pressare. Noi dovremo essere capaci di liberarci dalla loro morsa e realizzare qualcosa di buono in uscita. Credo comunque che sarà una sfida molto equilibrata”.

LEWANDOWSKI – Il pericolo numero uno è Lewandowski ma Setièn incensa Messi. “È un grande calciatore ma non è all’altezza di Leo. Sia chiaro. Sta vivendo un grande momento di forma e ha realizzato tredici gol in Champions League. Messi può aiutarci a vincere la partita, ma io ho sempre creduto nella forza della squadra. Leo è una fabbrica di gol, ma senza la forza della squadra la sua produzione diminuirebbe”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy