Sergio Ramos incorona Aragonés: “Ha fatto un lavoro straordinario”

Una partita speciale per Sergio Ramos che festeggerà a Cadice il suo record di presenze con la maglia della “Roja”. El Capitan sa bene chi ringraziare.

di Redazione Il Posticipo

Cadice è pronta a omaggiare Sergio Ramos: El Capitan ha giocato più di tutti con la maglia della Roja. 168 presenze toccate nella sfida con la Norvegia. E in occasione della partita con Malta, è pronta una sorpresa per il giocatore che ha ripercorso la propria carriera in un video studiato appositamente per lui. Le parole sono riportate dal Mundo Deportivo.

ARAGONES – Sergio Ramos ha iniziato a giocare con la nazionale spagnola quanto la “Roja” era ancora lontana parente della selezione che ha dominato il mondo per sei anni, prendendosi solo una “pausa” in Brasile nel 2014. “Ricordo che ero con mia madre e mio fratello a casa, ero rientrato dall’allenamento e l’ufficio stampa del Siviglia ci chiamò per dirci che ero stato convocato da Luis Aragones.  La prima immagine che mi viene in mente è mia madre che piange dalla gioia. Il debutto è stato nel 2005 un’amichevole contro la Cina. Indossare la maglia della nazionale per la prima volta è stato un sogno diventato realtà. Eravamo un bel gruppo, ma Aragonés è stato straordinario: ero molto giovane, avevo poca esperienza e un solo suo consiglio ne valeva mille. Io, Iniesta e Torres avevamo bisogno di un “padre” calcistico come lui“.

FUTURO – Da allora, due Europei, un Mondiale e tantissime soddisfazioni. “Conoscendo le grandi star del nostro calcio, Raul, Iker Casillas e tutti i grandi, non avrei mai pensato di poter essere il giocatore che avrebbe indossato di più la maglia della nazionale. Per me parlare della Nazionale significa parlare di orgoglio, entusiasmo, coraggio, impegno, dedizione. Ecco perché mantengo il sogno e l’ambizione di continuare ad esserci. La prossima sfida è giocare il campionato europeo e provare a vincerlo”. E poi, chi sa, le Olimpiadi, a caccia di un oro che completerebbe una carriera straordinaria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy