calcio

Sergio Ramos contro l’arbitro: “Sei uruguaiano, non ci vuoi contro agli ottavi”

Carvajal racconta un retroscena che riguarda una conversazione tra Ramos e il direttore di gara della partita con l'Iran. Uno scambio di opinioni che, a ben vedere, poteva costare molto caro al difensore delle Furie Rosse.

Redazione Il Posticipo

La partita contro l'Iran per la Spagna è stata assai più complicata del previsto. Forse anche per questo gli animi in campo si sono surriscaldati un po' troppo. E uno dei più agitati, neanche troppo strano a dirsi, è stato Sergio Ramos. El Gran Capitan ha avuto qualche discussione con l'arbitro, sottolineando il gioco un po' troppo duro e ostruzionistico degli avversari. E Carvajal racconta a El Transistor, programma della radio spagnola Ondacero, un retroscena che riguarda una conversazione tra Ramos e il direttore di gara. Uno scambio di opinioni che, a ben vedere, poteva costare molto caro al difensore delle Furie Rosse.

URUGUAIANO - Carvajal spiega: “Abbiamo protestato parecchio con l'arbitro per le perdite di tempo da parte dei giocatori iraniani. E lui durante la partita non ci diceva nulla. Dopo l'intervallo ci abbiamo parlato un po' e Sergio Ramos gli ha detto 'Lo so che che sei uruguaiano e quindi non ci vuoi incontrare agli ottavi, ma cerca di favorire un po' il gioco del calcio'". Scherzo o attacco mascherato da battuta? Difficile a dirsi, ma per fortuna di Ramos il fischietto Andres Cunha ha optato per l'opzione meno maliziosa ed è scoppiato a ridere. Magari un arbitro più permaloso avrebbe tirato tranquillamente fuori il rosso...

NON È CALCIO - Carvajal aggiunge però che certi comportamenti da parte dei giocatori dell'Iran, che comunque hanno giocato una gara splendida contro la Spagna, non sono piaciuti alle Furie Rosse e soprattutto a lui. "La mia è un'opinione personale. Un avversario può giocare chiuso, cercare di ridurre i tempi di gioco, anche giocare duro, ma certe cose non vanno bene. Buttarsi a terra ogni volta, il loro portiere che finge di aver preso un colpo da Diego Costa... Questo non è calcio. O almeno, a parer mio, non lo è". Alla fine, in ogni caso, la Spagna ha vinto la partita, ma ora dovrà giocarsi il primo posto nel girone nell'ultimo match contro il Marocco. E se agli ottavi dovesse davvero incrociare l'Uruguay, le lamentele di Ramos potrebbero...non essere servite a nulla.