Sergio Ramos, allarme giallo: adesso ogni fallo è…una possibile furbata!

Sergio Ramos, allarme giallo: adesso ogni fallo è…una possibile furbata!

Nella partita contro il Girona, ogni occasione sarà buona…per criticare il capitano del Real Madrid. Già, perchè il Gran Capitan è diffidato anche in Liga e tra due partite c’è il Barcellona. Facile immaginare quindi che lo spagnolo farà di tutto per farsi ammonire…

di Francesco Cavallini

Se non avesse detto nulla dopo la partita contro l’Ajax, la furbata di Sergio Ramos sarebbe passata serenamente in cavalleria. Se non altro perchè il fallo su Dolberg sembrava…reale, non fatto con l’intenzione di prendersi un’ammonizione. Niente perdita di tempo, niente allontanamento del pallone, il delitto perfetto. Ma poi nelle interviste lo spagnolo ha ammesso (salvo poi ritrattare) di aver cercato il giallo per scontare la diffida al ritorno e non pregiudicare i quarti di finale. E la UEFA potrebbe punirlo, dandogli una giornata in più e facendogli saltare anche la partita che voleva così tanto giocare. Ma non è tutto.

ALLARME GIALLO – Ora, occhio ai falli di Sergio Ramos. Nella partita contro il Girona, come riporta AS, ogni occasione sarà buona…per criticare. Già, perchè il Gran Capitan è diffidato anche in Liga e tra due partite c’è il Barcellona. Facile immaginare quindi che lo spagnolo farà di tutto per farsi ammonire e scontare così la sua squalifica nella trasferta contro il Levante. Del resto, non è che sia una rarità vedere il giallo sventolare davanti al volto dell’andaluso. Che è il primatista di ammonizioni ricevute in Liga, in Champions e anche con la nazionale spagnola. Ma il caso Ajax rischia di creare più di qualche problema.

FURBATA – Come si farà, si chiedono in Spagna, a capire se un eventuale intervento scomposto, in ritardo o troppo duro è un normale contrasto di gioco o una furbata per costringere l’arbitro ad ammonire il capitano del Real? E se il fischietto, capendo la possibilità che Ramos…lo faccia apposta, decidesse di non ammonire il difensore per partito preso? In questa maniera, condizionerebbe una partita, quella col Girona, che col Clasico di fine mese non c’entra assolutamente niente. Insomma, un motivo in più per tenere sott’occhio la prestazione dello spagnolo. Che con un furbo silenzio ad Amsterdam, si sarebbe risparmiato parecchi problemi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy