Semplici, vittoria che fa morale: “Adesso confermiamoci in campionato. Igor, bella scoperta”

Semplici, vittoria che fa morale: “Adesso confermiamoci in campionato. Igor, bella scoperta”

La Spal strapazza il Lecce in Coppa Italia. Una vittoria che serve soprattutto per l’autostima. Adesso c’è la consapevolezza di essere alla pari delle dirette concorrenti per la permanenza in serie A.

di Redazione Il Posticipo

La Spal strapazza il Lecce in Coppa Italia. Una vittoria che serve soprattutto per l’autostima. Adesso c’è la consapevolezza di essere alla pari delle dirette concorrenti per la permanenza in serie A. C’è abbastanza per ritrovare un pizzico di ottimismo in vista del futuro.

VITTORIA – Una vittoria che fa morale. Ecco le dichiarazioni di Semplici a Rai Sport: “Tenevamo molto a questa partita e a disputare una buona gara. Buon primo tempo per mettere al sicuro il risultato. Una partita importante di grande merito a questi ragazzi che stanno trovando identità. Adesso spero che i risultati importanti arrivino anche per il campionato”. Con il Brescia non si può sbagliare. “Partita fondamentale con una squadra che attraversa un momento particolare. Abbiamo speso abbastanza, ma giochiamo in casa e questo aspetto deve incidere sull’andamento della partita. Voglio una prestazione all’altezza”.

RISPOSTA – La Spal ha risposo bene alle sollecitazioni del tecnico: “Questo è un campionato difficile. Forse è la stagione più complicata, ma anche la più bella. Abbiamo messo in difficoltà l’Inter giocando con personalità ma ci servono punti. Sapevamo che le premesse erano complicato e che avremmo dovuto lottare sino all’ultimo per la salvezza. Abbiamo perso qualche punto per strada. Ci sono stati anche gli infortuni che ci hanno rallentato. Sicuramente abbiamo peccato di continuità, specialmente vedendo la partita di domenica scorsa. Lavoriamo su mentalità e determinazione e organizzazione di gioco che esalti le qualità dei singoli. C’è tanto da migliorare ma credo in questo gruppo”. In questo senso, una bella scoperta, Igor. Semplici ne tesse le lodi. “Mi auguro possa arrivare in alto, è al primo anno che gioca in un campionato professionistico di livello. L’abbiamo inserito piano piano, ultimamente sta giocando con grande merito sta facendo passi da gigante, mi auguro possa crescere ancora”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy