Semplici: “Meritavamo almeno il pareggio e abbiamo perso. Ci serve un attaccante”

Semplici: “Meritavamo almeno il pareggio e abbiamo perso. Ci serve un attaccante”

La Spal perde anche a Firenze un match in cui per non ha demeritato. La squadra estense ha anche cercato il risultato attraverso il gioco ma la qualità appare limitata.

di Redazione Il Posticipo

La Spal perde anche a Firenze un match in cui per non ha demeritato. La squadra estense ha anche cercato il risultato attraverso il gioco ma la qualità appare limitata. Semplici ha messo una squadra ordinata che ha retto sino a 10′ dal termine rendendosi anche pericolosa, ma è mancata la qualità.

CONCRETEZZA – Il tecnico della Spal analizza la sfida del Franchi ai microfoni di Sky Sport: “Se sbagli gol diventa difficile portare a casa i risultati. C’erano i presupposti per vincere ma usciamo sconfitti. Spiace, perché venire a Firenze e fare questo tipo di partita significa avere personalità. Ci manca qualcosa. Era un dispiacere il pareggio, figurarsi uscire sconfitte. Dobbiamo continuare a crederci, cercheremo di fare il possibile per continuare la nostra corsa. Giocando così possiamo uscirne, ma serve una scossa”.

ATTACCANTI – Semplici spiega cosa ha detto nel finale ai suoi ragazzi. “Mi sono anche arrabbiato, la squadra ha giocato con personalità e coraggio con la consapevolezza di non avere niente da perdere. Se dopo 19 partite hai il peggior attacco qualcosa significherà. Non segnare ci ha precluso il risultato finale. La partenza di Kurtic è dovuta a scelte di mercato. Noi abbiamo bisogno di gente che ci crede. Urge rinforzare la rosa nel reparto avanzato. Sicuramente è un aspetto da migliorare. Potevamo avere una classifica diversa, migliore, più adeguata alle qualità della squadra in campo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy