calcio

Se non avessero fatto i calciatori? Poliziotti, bagnini, dottori, pornodivi o… criminali

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

FelipeMelo è uno che è meglio non farlo arrabbiare, quando lo si incontra in campo e anche...fuori. La sua “cattiveria” deriva da un’infanzia alquanto complicata, vissuta in una delle peggiori favelas di Rio fra mitragliatrici, carichi di droga e trafficanti di sostanze stupefacenti. Lo ha detto a infobae: “Se non avessi giocato a calcio? Sarei stato un assassino”.