Scozia, Coppa di Lega da pazzi: semifinali (con Celtic e Rangers) nello stesso giorno e nello stesso stadio!

Scozia, Coppa di Lega da pazzi: semifinali (con Celtic e Rangers) nello stesso giorno e nello stesso stadio!

Uno dei maggiori problemi del calcio moderno? L’enorme quantità di partite nel corso di una stagione. Spesso e volentieri è complicato creare i calendari e si rischia di creare qualche giornata abbastanza…particolare.

di Redazione Il Posticipo

Uno dei maggiori problemi del calcio moderno? L’enorme quantità di partite nel corso di una stagione. Spesso e volentieri è complicato creare i calendari, soprattutto considerando che ci sono parecchie variabili di cui tenere conto. C’è chi gioca in Europa, le soste per le nazionali, problematiche varie ed eventuali e quindi alla fine le scelte, a volte, sono destinate a far discutere. O a rischiare di vedere una città a ferro e a fuoco, come potrebbe succedere a Glasgow a fine ottobre. Colpa dell’Europa League, che non permette di sfruttare i vuoti infrasettimanali per organizzare le semifinali di Coppa di Lega.

STESSO GIORNO, STESSO STADIO – La soluzione? Due partite nello stesso giorno…e nello stesso stadio. A distanza (più o meno) di sicurezza per quel che riguarda l’orario. Come riporta la BBC, domenica 28 ottobre a Hampden Park si giocherà prima la semifinale tra Rangers e Aberdeen (alle ore 12) e poi quella tra Celtic e Hearts of Midlothian (alle 19:45). E a chiunque conosca il calcio di quelle latitudini, non può certamente sfuggire un piccolo particolare: oltre alle squadre, ci saranno ovviamente le rispettive tifoserie. Che, con tutta probabilità, si incroceranno mentre le squadre si…spartiscono l’impianto. Del resto, cosa può andar male nel concentrare i tifosi dei Rangers e dei Celtic nella stessa zona, pur senza un Old Firm da giocare?

POLIZIA – Facile immaginare la polizia in assetto anti-sommossa per l’intera giornata ma, incredibile a dirsi, ad approvare il piano che a prima vista pare la ricetta…per un pomeriggio complicato sono state proprio le forze dell’ordine, che ritengono di poter controllare gli oltre centomila tifosi che affluiranno da tutta Glasgow, ma anche da Aberdeen e da Edimburgo, a Hampden Park. Certo, per evitare problemi la polizia spera che il primo dei due match non vada troppo per le lunghe, perchè con supplementari ed eventuali calci di rigore ci sarebbe abbastanza tempo per i tifosi del Celtic di prepararsi e aspettari i “cugini” all’uscita. E a quel punto l’idea della polizia potrebbe essere un bell’autogol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy