Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Scozia, che cuore i tifosi! Raccolti 500mila sterline per i bambini ucraini

GLASGOW, SCOTLAND - MARCH 24: Peace is seen on the big screen during the international friendly match between Scotland and Poland at Hampden Park on March 24, 2022 in Glasgow, Scotland. (Photo by Stu Forster/Getty Images)

Una prova di sensibilità fuori dal comune. La sfida amichevole fra Scozia e Polonia ha generato un indotto importantissimo per l'UNICEF.

Redazione Il Posticipo

Il calcio come veicolo di pace. Dalla Scozia 500mila sterline a favore dell'Ucraina. Come riportato dalla BBC, la federazione scozzese ha reso nota la cifra generata dalla raccolta fondi legata alla sfida amichevole fra la nazionale britannica e la Polonia giocata in sostituzione della semifinale dei play off che si sarebbe dovuto giocare fra la selezione di Steve Clark e l'Ucraina, slittata per i drammatici eventi che caratterizzano gli ultimi mesi.

TARTAN ARMY - La Tartan Army ha tenuto fede alla propria tradizione. I supporter scozzesi si sono distinti per il Fair Play durante i Mondiali di calcio di Francia '98 e hanno ottenuto numerosi riconoscimenti sia dall'UEFA sia dalla FIFA per educazione, empatia e sportività nei confronti degli avversari. E nella sfida amichevole con la Polonia è arrivata la conferma. I 39090 che hanno popolato le tribune dell'Ibrox hanno risposto all'appello dell'UNICEF donando 10 sterline per i bambini ucraini. Al termine della sfida, sono state conteggiate 500mila sterline. La Federazione si è definita "sopraffatta dalla generosità dei tifosi che ha permesso di raccogliere questa somma da destinare ai bambini ucraini".

GLASGOW, SCOTLAND - MARCH 24: Peace is seen on the big screen during the international friendly match between Scotland and Poland at Hampden Park on March 24, 2022 in Glasgow, Scotland. (Photo by Stu Forster/Getty Images)

REAZIONI - Una prova di sensibilità fuori dal comune. Anche perché altro denaro è stato raccolto attraverso donazioni da parte dei partner commerciali della SFA. L'amministratore delegato Ian Maxwell ha espresso la propria soddisfazione. "Siamo commossi ma non certo sorpresi dalla generosità dei tifosi scozzesi. Insieme alla Federazione polacca, questa è stata una clamorosa dimostrazione di solidarietà verso un paese e la sua gente. In un momento di grande difficoltà stiamo raccogliendo più soldi possibile per aiutarli nel processo". Anche Jon Sparkes, amministratore delegato del Comitato del Regno Unito per l'ente di beneficenza umanitario, ha ringraziato la SFA per aver organizzato la partita e i tifosi, inclusi 4.700 sostenitori della Polonia, che erano all'Hampden per assistere alla partita. "Il denaro raccolto consentirà all'UNICEF di continuare a fornire servizi medici di emergenza, inclusi medicinali e forniture sanitarie, kit igienici, acqua potabile e riparo, nonché supporto psicosociale per le persone colpite dal conflitto".