Scintille Pogba-Lukaku: il francese “ruba” un rigore al belga…e nello spogliatoio li devono separare!

Scintille Pogba-Lukaku: il francese “ruba” un rigore al belga…e nello spogliatoio li devono separare!

Temperatura altissima all’Old Trafford, dove il centrocampista ha negato all’attaccante la gioia della tripletta… E Pogba dal dischetto non ha nemmeno trovato la rete. Al fischio finale scintille tra compagni di squadra… ci ha pensato Solskjaer a calmare gli animi!

di Redazione Il Posticipo

Questa volta Paul Pogba ha decisamente esagerato. Da quando Ole Gunnar Solskjaer è arrivato allo United, il francese è rinato e ha trascinato la squadra nel filotto di risultati utili che in Premier League dura… da quando il norvegese ha sostituito José Mourinho in panchina. Nel recupero sul punteggio di 3-2 per i Red Devils contro il Southampton all’Old Trafford, il direttore di gara ha concesso un calcio di rigore in favore della squadra di casa. Sulla carta il migliore scenario possibile… nella realtà però sono volate scintille! Chiedere a Romelu Lukaku per credere…

SCINTILLE – Alla fine Pogba ha voltato le spalle a Lukaku? Quanto accaduto al 95′ nell’ultima giornata di Premier lo fa pensare! Il francese ha insistito per tirare il calcio di rigore fischiato allo United, nonostante il suo compagno di squadra avesse la possibilità di fare tripletta. Il centrocampista ha sbagliato dagli undici metri… e nello spogliatoio sarebbero volati gli stracci secondo quanto riportato dal Sun: Lukaku ci è rimasto male per il comportamento di Pogba, sostenuto proprio dal belga quando le cose andavano decisamente male tra il francese e Mourinho. A parti invertite l’attaccante avrebbe probabilmente ceduto il tiro dal dischetto al centrocampista.

CI PENSA OLE – Al fischio finale sarebbero volati gli stracci tra i due compagni di squadra. Una fonte dello United ha raccontato al Sun come sono andate le cose negli spogliatoi: “È stata una conversazione piuttosto dura, Lukaku non era contento per ciò che Pogba aveva fatto… Romelu ha ricordato a Paul di averlo sostenuto quando le cose andavano male con Mourinho. Solskjaer ha dovuto calmare gli animi”. E pensare che i due giocatori sono amici stretti da quando il belga è sbarcato all’Old Trafford nell’estate 2017, fortemente voluto dal francese arrivato invece l’anno prima. Col Southampton ci sono state scintille: la prossima volta ci penserà Solskjaer a designare il rigorista?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy