Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Schmeichel punge lo United: “Sorpreso sia arrivato Casemiro per quelle cifre senza sapere se farà bene qui…”

Schmeichel punge lo United: “Sorpreso sia arrivato Casemiro per quelle cifre senza sapere se farà bene qui…” - immagine 1
Il passaggio di Casemiro dal Real Madrid al Manchester United è una di quelle decisioni che portano inevitabilmente il mondo del calcio a dividersi. E a fare le pulci alla scelta dei Red Devils è un grande ex come Peter Schmeichel...

Redazione Il Posticipo

Il passaggio di Casemiro dal Real Madrid al Manchester United è una di quelle decisioni che portano inevitabilmente il mondo del calcio a dividersi. C'è chi pensa, come Carlo Ancelotti, che il brasiliano dopo cinque Champions League vinte coi Blancos avesse bisogno di una nuova sfida e cercare di riportare in alto i Red Devils è certamente affascinante. E poi c'è chi invece ritiene che quella del mediano verdeoro sia una mossa puramente economica, che gli ha permesso di duplicare il suo stipendio e di andare a guadagnare quasi 20 milioni di euro a stagione. Ma c'è anche chi fa le pulci alla scelta...dello United. Ed è un grande ex come Peter Schmeichel.

Schmeichel perplesso

L'ex portiere, una delle stelle dell'era Ferguson, ha analizzato l'acquisto del brasiliano parlando alla BBC. E ha espresso qualche perplessità sulla capacità del calciatore di adattarsi immediatamente a un calcio molto diverso rispetto a quello a cui si è abituato in un decennio nella Liga spagnola. "Sono sorpreso che sia arrivato Casemiro. Sono sorpreso che sia stato acquistato un calciatore del genere, per quella quantità di denaro, con quello stipendio e con quell'età, quando non sappiamo se farà bene. Forse era il caso di comprare subito qualcuno che sappiamo per certo che sappia giocare in Premier League e poi parlare di uno come Casemiro, che comunque è un calciatore eccezionale da veder giocare, l'anno prossimo".

Merson...pensa ai soldi

A dire la sua poi è stato anche Paul Merson. L'ex fantasista dell'Arsenal ha invece valutato il trasferimento dal punto di vista del calciatore. E sposa l'idea che sia stata una questione meramente economica. "Casemiro è un vincente, ma ha 30 anni. E penso che il suo trasferimento sia andando così. Che lui abbia detto: 'Il Manchester United mi vuole? Bene, devo solo chiedere una quantità assurda di soldi. Se mi dicono di sì, ci vado, se mi dicono di no non ci perdo nulla'. Non capisco, arriva da una Champions vinta e quest'anno non la giocherà. E poi un contratto da quattro anni, chissà, forse al Real Madrid non glielo avrebbero fatto. C'è ancora molto lavoro da fare allo United...". E chissà se Casemiro basterà...