calcio

Caso Schick, la Roma (e non solo) alla finestra

La problematica cardiaca riscontrata al calciatore della Sampdoria durante le visite mediche ha complicato un affare che sembrava fatto. E quindi Monchi monitora attentamente la situazione, alla ricerca di uno spazio per inserirsi di nuovo sul ceco.

Francesco Cavallini

 L'attaccante ceco Schick, 21 anni

Schick alla Roma: come

E la Roma che c'entra? La Roma aspetta, conscia che il pallino è attualmente in mano a Marotta e Paratici, ma con la possibilità, qualora l'accordo venisse stracciato da una delle due parti, di un rapido inserimento sul ceco. Del resto il tanto agognato vice-Dzeko non è ancora arrivato e a questo punto, vista la trattativa-fiume, per gli amici del Sassuolo attendere qualche giorno per l'ennesimo rilancio su Defrel non dovrebbe essere un dramma. Monchi aspetta soltanto di capire come finirà questa storia, ben sapendo che Schick è effettivamente già stato un obiettivo suo e dei giallorossi, prima dell'accordo con la Juventus. Se l'affare salta, il DS giallorosso è già pronto a recapitare la sua offerta per un calciatore in grado, come ampiamente dimostrato nella seconda metà della scorsa stagione, di cambiare gli equilibri di una squadra.

Schick alla Roma: perchè sì

Il numero 14 della Sampdoria è una delle nuove stelle del calcio europeo. Arrivato lo scorso anno in Italia, ha avuto bisogno di un periodo di ambientamento, ma quando è stato pronto si è rivelato devastante. Reti (e la Roma ne sa qualcosa), assiste una serie di prestazioni superlative. Il talento c'è, è lampante ed innegabile. Chiunque farebbe carte false per averlo, figurarsi Di Francesco, che solo pensando alla capacità del ceco di attaccare la profondità con una velocità pazzesca si frega ampiamente le mani. E in effetti Schick, con il suo mix letale di rapidità, tecnica e un fisico forse non statuario ma comunque importante, rappresenta la prima punta ideale del gioco del tecnico abruzzese, molto più di Dzeko. Tra le altre cose, il ceco è mancino ed è in grado di giocare anche esterno d'attacco in un 4-3-3. Certo, Di Francesco non è un gran fan dei calciatori adattati, ma in questo caso, vista la caratura del giocatore, probabilmente potrebbe fare una necessaria eccezione. E poi, volendo dirla davvero tutta, nonostante l'affare rischi di saltare anche per scelta della stessa Juventus, un inserimento riuscito da parte della Roma scatenerebbe l'entusiasmo della piazza, sedata dalla trattativa positiva per il rinnovo di Nainggolan, ma ancora sul chi vive per il possibile passaggio di Manolas proprio ai bianconeri. Prendere Schick, che la Roma si è vista soffiare poco più di un mese fa, sarebbe uno sgarbo alla Vecchia Signora di quelli da segnare sul calendario.

Schick alla Roma: perchè no

 Patrik Schick, 11 gol alla prima stagione in Serie A
tutte le notizie di