calcio

“Scarface” Ribery, una carriera da film, fra trofei, liti, scandali a luci rosse e bistecche d’oro…

Redazione Il Posticipo

 MUNICH, GERMANY - MAY 18: Franck Ribery of Bayern Munich celebrates after scoring his team's fourth goal during the Bundesliga match between FC Bayern Muenchen and Eintracht Frankfurt at Allianz Arena on May 18, 2019 in Munich, Germany. (Photo by Alexander Hassenstein/Bongarts/Getty Images)

Ribery esplode piuttosto tardi per un talento come il suo. Stupisce tutti per velocità di azione e di pensiero. Ala atipica, concreta, con grande senso del gioco e spiccata percentuale realizzativa. Non da poco per il ruolo da esterno. Gli inizi della sua carriera sono accompagnati anche da diverse dicerie sulla vistosa cicatrice in viso. Il francese mette immediatamente a tacere le malelingue. Il segno sul volto è il residuo di un grave incidente automobilistico in cui ha rischiato la vita ad appena due anni.