Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dybala – Perisic? Occhio al doppio binario Juventus-Inter: la storia invita alla calma…

Dybala – Perisic? Occhio al doppio binario Juventus-Inter: la storia invita alla calma… - immagine 1

La paura di lasciar andare la Joya all’Inter è tanta ma... la storia invita alla calma.

Redazione Il Posticipo

Dybala a parametro zero e probabilmente all'Inter. E la Juventus? Si potrebbe consolare con Perisic. I tifosi non sono preoccupati ma la storia insegna che quando le trattative si incanalano sul doppio binario fra Milano sponda nerazzurra, e Torino, sponda bianconera, i risultati non sono spesso soddisfacenti.

IL PRIMO CASO - Nel 1976 Roberto Boninsegna lascia Milano malvolentieri e l'Inter piomba su Anastasi. La valutazione non appariva affatto insensata: Bonimba, aveva superato i trenta mentre Anastasi era più giovane e aveva una gran voglia di rivalsa dopo i problemi con l’allenatore della Juve. Com’è andata a finire, poi lo sanno tutti: Boninsegna, con la maglia della Juventus, ha vinto due scudetti, (segnando fra l'altro anche all'Inter una doppietta nello scontro diretto) una Coppa UEFA e una Coppa Italia in tre anni. Per Pietro Anastasi, invece, una sola coppa Italia e non solo ricordi stupendi.

RUOLI E NON SOLO - Passano altri otto anni. E questa volta i protagonisti sono Aldo Serena e Marco Tardelli. Sulla carta, ancora una volta sembrava un affare più per l’Inter ma la realtà, poi, ha detto altro. Tardelli, a Milano, inizia la parabola discendente, Aldo Serena invece è in grandissimo spolvero e segna più di venti gol in due stagioni. L'Inter riesce a riprenderselo in tempo per vincere lo scudetto dei record.  Tra i più clamorosi abbagli, invece, si annovera il caso dello scambio tra Fabio Cannavaroe... Fabian Carini. Il portiere sudamericano sembrava avere un grande futuro davanti mentre Cannavaro veniva da due stagioni non proprio ai livelli che oggi si associano a questo nome. In bianconero però il centrale napoletano si ritroverà e tornerà a livelli altissimi. A tal punto che ironizzando dirà, a fine carriera, che l'Inter lo ha curato e poi lo ha venduto.  Insomma, la storia del doppio passaggio sul binario di mercato fra Inter e Juventus  fa tremare più l’Inter che la Juve ma è pur vero che un calciatore come Dybala servirebbe eccome ai nerazzurri forse anche più di Perisic. Resta da capire cosa ne pensi la storia.