Sassuolo, Locatelli: “Milan, mi hai reso più maturo. Con De Zerbi mi diverto”

Sassuolo, Locatelli: “Milan, mi hai reso più maturo. Con De Zerbi mi diverto”

Il centrocampista del Sassuolo ricorda l’esperienza in rossonero. Troppe aspettative lo hanno frastornato, poi si è ritrovato anche grazie a De Zerbi.

di Redazione Il Posticipo

Locatelli è tornato a… fare le cose per bene. Il centrocampista del Sassuolo è stato protagonista a  “La Giovane Italia” su Sky Sport insieme a Brocchi, suo tecnico ai tempi del Milan. I due hanno ripercorso il recente passato del ragazzo. Con il famoso gol alla Juventus.Una carriera che sembrava in ascesa. Poi il calo. E adesso, un ritorno ai suoi livelli.  Ecco le parole rilasciate dal centrocampista.

MILAN – L’esperienza al Milan lo ha segnato nel bene, facendolo conoscere al grande calcio, e anche nel male. La rete alla Juventus gli ha cambiato la vita, ma, non gliela ha resa più facile. Una prodezza che ha generato tanti applausi ma anche altrettanta pressione. In tanti pensavano che ogni settimana Locatelli dovesse segnare e stupire. “Il gol contro la Juve e l’esperienza al Milan mi hanno un po’ frenato. Si erano create delle aspettative altissime dopo quel gol. È difficile ammettere che stai faticando per le pressioni che ti mettono addosso, ma ora sono più maturo anche grazie a quell’esperienza”.

DE ZERBI – Dopo anni piuttosto complicati, è arrivata la rinascita con il Sassuolo. L’incrocio con De Zerbi lo ha restituito al grande calcio. E soprattutto gli ha restituito personalità e consapevolezza. “Il metodo di lavoro di De Zerbi si sposa bene con le mie caratteristiche: a me piace giocare a calcio e lui cerca di far giocare la squadra. Per mie caratteristiche, mi piace avere la palla tra i piedi. Mi diverto di più così e comunque se hai di più il pallone ti diverti, oltre a rendere meno pericolosi gli avversari. E con questo gioco propositivo i risultati arrivano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy