Sassuolo, Carnevali: “Il progetto continua. Valutiamo offerte ma anche come rafforzare la squadra”

Sassuolo, Carnevali: “Il progetto continua. Valutiamo offerte ma anche come rafforzare la squadra”

Squadra che stupisce, non si cambia. Al massimo, si migliora.

di Redazione Il Posticipo

Sassuolo che stupisce, non si cambia. Al massimo, si migliora. Giovanni Carnevali, ad della squadra emiliana, seppur non presente fisicamente alla festa del Sassuolo è intervenuto in collegamento video, affrontando vari temi di mercato. Le sue parole riprese da sassuolonews.net lasciano intendere che non ci saranno clamorosi stravolgimenti nella rosa.

MERCATO – Si parla ovviamente si mercato: “Sono momenti complicati perché non è facile. Vogliamo continuare in questo progetto di crescita, dobbiamo analizzare una nuova serie di situazioni che possono arrivare. Se dovessero arrivare delle situazioni interessanti le valuteremo, ma stiamo anche cercando di capire dove possiamo rafforzare questa squadra. Il desiderio è quello di continuare su questa strada dopo questi anni caratterizzati da un grande percorso di crescita. Siamo all’ottavo anno di Serie A, dobbiamo dire grazie alla famiglia Squinzi perché ci stanno dando questa possibilità. Abbiamo un grande gruppo.  Veniamo da un ottavo posto, non è facile ripetersi ma abbiamo le possibilità per poter far bene”.

CENTENARIO – Fra l’altro il Sassuolo festeggia il centenario. “Questa data rappresenta una grande ricorrenza e abbiamo diverse iniziative. Abbiamo un nuovo logo che ci accompagnerà quest’anno, è partito il nuovo sito internet del club. Come noto, i giovani rappresentano la nostra principale risorsa e per questo abbiamo presentato il progetto “Generazione S “che sta riscuotendo già tanto successo. Speriamo di festeggiare il Centenario nel miglior modo possibile. Con De Zebri  ci conosciamo da tanto tempo sin da quando giocava nelle giovanili del Milan. Noi abbiamo creduto sin da subito alle sue qualità. Ci lega un modo di pensare che incarna. la filosofia del club e del dottor Squinzi. Quando lo avevamo scelto. Eravamo certi di puntare su un allenatore che avrà un grande futuro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy