Sarri parla dell’Higuain furioso: “Non ho parlato con Gonzalo, la sua situazione è stata frustrante”

Sarri parla dell’Higuain furioso: “Non ho parlato con Gonzalo, la sua situazione è stata frustrante”

La partita contro il Burnley è rimasta nella storia per l’espulsione del tecnico toscano, che ha fatto passare in secondo piano anche la sceneggiata di Higuain dopo la sostituzione. Sarri ha parlato con il suo pupillo? Gli ha spiegato che certi comportamenti vanno evitati? Pare…di no.

di Redazione Il Posticipo

La lotta per il quarto posto in Premier League continua a somigliare sempre di più a una partita di tresette a perdere. A momenti alterni si fermano tutte e quattro squadre che possono ambire ai due posti lasciati liberi da Manchester City e Liverpool. Perde in maniera inaspettata il Tottenham e sono felici Chelsea e Manchester United, che però dovranno incontrarsi. La squadra di Solskjaer arriva in un momento pessimo di forma, ma può sfruttare il fattore campo. La squadra di Sarri invece, che in trasferta non ha praticamente fatto quasi mai nulla di buono contro le big, è reduce dal 2-2 casalingo contro il Burnley.

RABBIA – Una partita che è rimasta nella storia per l’espulsione del tecnico toscano (definito “italiano di m***a” dalla panchina avversaria), che ha fatto passare in secondo piano anche la sceneggiata di Higuain dopo la sostituzione. L’argentino, che ha lasciato spazio a Giroud dopo aver segnato uno dei due gol dei Blues, è rientrato in panchina con un battibecco con Zola e ha lanciato una bottiglia d’acqua a terra. Un gesto che sottolinea quanto il Pipita non senta di essere in un momento di forma particolarmente buono. Ma la domanda sorge spontanea: Sarri ha parlato con il suo pupillo? Gli ha spiegato (come successo con Kepa) che certi comportamenti vanno evitati?

FRUSTRANTE – No, almeno da quanto dice lo stesso allenatore. Football365 riporta le parole di Sarri al riguardo. “Per voi era arrabbiato perchè l’ho sostituito, per me no. Per me era arrabbiato per la situazione sul campo, perchè non stavamo vincendo. Non ci ho parlato. Ma sono contento se i calciatori vogliono giocare sempre e vogliono reagire. Ma penso che fosse davvero molto nervoso per la situazione, perchè non si riusciva e vincere. In campo la partita è stata contro un avversario che non voleva giocare a calcio. E la situazione di Higuain credo fosse molto frustrante”. Sarà così? Forse sarà Old Trafford a dirlo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy