Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ferragosto di fuoco aspettando Sarri – Mourinho: l’unico precedente è stato… caldo

NEWCASTLE UPON TYNE, ENGLAND - AUGUST 26:  Maurizio Sarri, Manager of Chelsea greets Alvaro Morata of Chelsea as Alvaro Morata is substituted off during the Premier League match between Newcastle United and Chelsea FC at St. James Park on August 26, 2018 in Newcastle upon Tyne, United Kingdom.  (Photo by Alex Livesey/Getty Images)

È ufficiale: il derby di Roma sarà Sarri Vs Mourinho: nell’unico precedente tra i due, a momenti scoppia una rissa. E ora si preparano a una partita già infuocata di per sé, con questo spettro.

Redazione Il Posticipo

Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Lazio. Mourinho è appena arrivato a Roma. Un arrivo che riaccende la passione giallorossa. Oltre a rendere particolarmente interessante il derby. La stracittadina della capitale metterà per la prima volta di fronte in Italia Sarri e Mourinho. Un precedente tra i due c'è già stato. In Premier. E sono state scintille...

2-2  - Tutto risale al 20 ottobre 2018. Non una stracittadina, ma Chelsea - Manchester che si gioca in un clima da derby. Maurizio Sarri allena l'ex squadra di Mourinho alla sua prima da ex a Stamford Bridge. Sfida emozionante. Padroni di casa sull’1-0 con un gol di Rüdiger ma lo United prima raggiunge e poi ribalta la sfida con Martial. L’arbitro assegna addirittura 6 minuti di recupero e Mourinho che va su tutte le furie quando a  30 secondi al termine Barkley pareggia i conti. A fine partita lo Special One è una maschera. Sarri, che pareggia una sfida praticamente persa, esulta con le braccia al cielo. Finita? Per niente...

 LONDON, ENGLAND - FEBRUARY 04: Jose Mourinho, Manager of Tottenham Hotspur looks on during the Premier League match between Tottenham Hotspur and Chelsea at Tottenham Hotspur Stadium on February 04, 2021 in London, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Neil Hall - Pool/Getty Images)

TENSIONE - Dopo il fischio finale, esplode la tensione che per poco non sfocia nella rissa. Il secondo di Sarri, Ianni, esulta un po' troppo vicino alla panchina dello United. Abbastanza per scaldare gli animi.  Steward, giocatori, riserve e... diversi angeli custodi, evitano che la situazione degeneri. Interviene anche Rudiger, grosso abbastanza per sedare qualsiasi incomprensione. Sarri chiede scusa a nome di Ianni e il tutto si conclude con un rispettoso abbraccio tra colleghi. Il siparietto, però, non è sfuggito al pubblico dello Stamford Bridge che prende di mira lo Special One. La risposta è... alla Mourinho. Il portoghese zittisce tutti alzando tre dita della mano quanti i campionati vinti alla guida del Chelsea. Insomma, come prima volta, niente male... in attesa di (almeno) altri due round all'Olimpico.