calcio

Sarri insaziabile: dopo il Pipita sogna un altro rinforzo! Marina lo accontenterà?

(Photo credit should read GLYN KIRK/AFP/Getty Images)

Il tecnico del Chelsea si fa sentire dopo l'arrivo del suo pupillo: al Chelsea infatti servirebbe un rinforzo in mezzo al campo dove la partenza di Fabregas finora non è stata rimpiazzata. L'ammistratore delegato del club lo ascolterà?

Redazione Il Posticipo

Due acquisti per me posson bastare: in fondo Maurizio Sarri non chiede mica la luna! Ma le sue richieste verranno soddisfatte? Nelle ultime settimane la società lo ha accontato portando allo Stamford Bridge il suo pupillo Higuain, un acquisto di cui l'amministratore delegato dei Blues avrebbe fatto volentieri a meno considerata l'età del giocatore. Alla fine Marina Granovskaia ha ceduto: il tecnico aveva bisogno di un rinforzo dopo la partenza di Morata, finito all'Atletico. L'allenatore però resta in pressing sulla dirigenza: la riuscirà a spuntare anche questa volta?

DOPO CESC - Nelle scorse settimane Cesc Fabregas ha messo nei guai Sarri: lo spagnolo infatti ha accettato la corte del Monaco lasciando la Premier dopo cinque stagioni, anche se in Francia finora le cose non sono andate come previsto. Il tecnico italiano ha incassato il colpo, ma non ha vuole arrendersi: al posto del centrocampista finora non è arrivato nessuno e Sarri pretende che questo buco in rosa venga riempito entro la fine del mercato. Come riporta Four Four Two, sfumato Leandro Paredes finito al PSG, restano vivi i contatti col Barcellona per un eventuale arrivo in Inghilterra di Rakitic, anche se rimane un'operazione difficile da concludere in tempi così stretti.

FIDUCIA SARRI - Il tecnico italiano però non si arrende, come riporta Four Four Two: "Pensavo che fosse importante avere due giocatori. Uno è arrivato, sto aspettando l'altro. Se fosse arrivato, sarei felice, ma non sarò troppo preoccupato. Sono contento di allenare questi giocatori". Qualora non arrivasse nessuno, l'allenatore potrebbe ripiegare su una soluzione interna: i nomi papabili sono il 18enne Ethan Ampadu e Mateo Kovacic. "Ampadu non ha giocato bene in quella posizione, ma è nuova per lui ed è molto giovane. Nella ripresa con lo Sheffield Wednesday ci abbiamo provato con Mateo che sa spostare la palla velocemente e senza commettere errori. Dobbiamo capire se può fare una partita difensiva in quella posizione". Sarri vara un piano di riserva, ma non smette di sperare nell'ultimo regalo di Marina.