Sarri, Drinkwater è una battaglia… persa: il centrocampista registrato per necessità in Europa League!

Sarri, Drinkwater è una battaglia… persa: il centrocampista registrato per necessità in Europa League!

Da esubero a giocatore in lista: il centrocampista campione d’Inghilterra col Leicester rivede improvvisamente la luce. Difficilmente Sarri punterà su di lui dopo le dichiarazioni degli scorsi mesi, ma rivederlo in gruppo è già qualcosa…

di Redazione Il Posticipo

Campione d’Inghilterra col Leicester, visto poco da Antonio Conte lo scorso anno, ignorato da Maurizio Sarri. La parabola di Danny Drinkwater ha preso una soprendente curva discendente, culminata nell’unica presenza accumulata quest’anno nella sfida di Community Shield, persa dal Chelsea 2-0 contro il City di Guardiola. Nonostante questo il centrocampista non si è perso d’animo e ha deciso di rimanere allo Stamford Bridge, dove è sbarcato nell’estate 2017 per una cifra sui 42 milioni di euro. Tantissimi considerando come sono andate le cose.

IN LISTA – Danny Drinkwater e Gonzalo Higuain faranno parte della lista Europa League del Chelsea: a riportare la notizia è il Daily Mail. A fare scalpore ovviamente non l’inclusione del Pipita, pupillo di Sarri, bensì il ritorno del centrocampista, messo da parte dal tecnico lo scorso dicembre: “Penso che per Danny il problema sia il mio calcio. È un centrocampista molto bravo, ma è adatto solo a giocare a due. Nello schieramento a tre non è un centrale e non è utilizzabile né nel centro destra né nel centro sinistra”. Poi però è andato via Fabregas…

NUOVO CESC? – A gennaio Drinkwater era pronto a lasciare il Chelsea, ma la partenza di Cesc Fabregas ha cambiato tutto: lo spagnolo andato al Monaco non è stato rimpiazzato in alcun modo dalla società e Sarri è stato di fatto costretto a includere il centrocampista inglese nella lista dell’Europa League. Ai sedicesimi di finale il Chelsea affronterà il Malmö. Un impegno fondamentale per i Blues che puntano forte su questo competizione: vincerla infatti significherebbe tornare in Champions League indipendentemente dal piazzamento finale in Premier League. Potrà l’ex Leicester dire la sua? O Sarri l’ha inserito perché in fondo un posto libero in lista…sembrava brutto lasciarlo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy