Sarri, attento! Senza CR7, la Juventus inciampa molto più spesso…

Se Cristiano Ronaldo c’è. gioca lui. Punto, non ci sono discussioni. Ma che succede quando il portoghese non può essere in campo? I numeri della scorsa stagione spiegano che tre sconfitte su quattro in campionato sono arrivate quando il numero 7 non c’era…

di Redazione Il Posticipo

In casa Juventus con tutta probabilità vige una regola non scritta. Se Cristiano Ronaldo c’è. gioca lui. Punto, non ci sono discussioni. Ma che succede quando il portoghese non può essere in campo? Eventualità rara, perchè il cinque volte Pallone d’Oro è un super atleta e gli infortuni in carriera non sono stati molti. Ma può succedere, come dimostra la sua assenza tra i convocati per la partita contro il Brescia di Super Mario Balotelli. Sarà la prima della nuova Juventus di Sarri senza il portoghese e guardando allo scorso anno a Torino sanno che bisogna stare molto attenti. Senza Cristiano è un’altra squadra.

NUMERI – Nella Serie A 2018/19 CR7 ha infatti saltato sette partite, più una in cui è partito dalla panchina. La sfida con l’Atalanta dello scorso dicembre, la prima in campionato senza Ronaldo per la Juventus, è stata un campanello d’allarme. Bianconeri sotto, al minuto 65 entra il portoghese e pareggia i conti. Per quello che riguarda le assenze complete, i numeri sono ancora più evidenti. Una panchina per 90 minuti (contro l’Udinese), sei partite fuori tra infortuni e riposi precauzionali. Risultato, quattro vittorie bianconere e ben tre sconfitte. Ovvero, solamente una in meno delle quattro complessive accumulate dalla Juventus nel corso di tutto il torneo. Solo contro la Roma il portoghese era in campo e la squadra di Allegri ha comunque perso.

ASSENZA – Senza Ronaldo la Juventus ha avuto la meglio contro l’Udinese (4-1), l’Empoli (1-0), il Cagliari (0-2) e il Milan (2-1), ma ha dovuto chinare il capo di fronte a Genoa (2-0), Spal (2-1) e Sampdoria (2-0). Tre sconfitte, tutte arrivate lontano dallo Stadium, dove evidentemente l’assenza del fenomeno portoghese si sente di meno. E considerando che con il Brescia si giocherà al Rigamonti, la trasferta degli uomini di Sarri non parte sotto i migliori auspici. Ma anche di fronte ai numeri, meglio concedere il giusto riposo a CR7, che dovrà presentarsi nelle migliori condizioni a inizio ottobre. Le partite contro Bayer Leverkusen e Inter saranno la prima vera cartina di tornasole della stagione bianconera. E presentarsi con un Ronaldo in piena forma non garantisce la vittoria…ma sicuramente è meglio!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy