calcio

Sarno cerca la sua ennesima rivincita, ma che fine hanno fatto gli altri fiori del vivaio mai…sbocciati?

Nel grande prato verde delle giovanili nascono grandi speranze, ma il "trapianto" nel calcio che conta è spesso difficile.

Redazione Il Posticipo

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
 (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Sarno ritrova la Roma. In Italia se lo ricordano ancora bene. Vincenzino classe 1988, il predestinato. Il Torino lo acquista per una cifra record di 120 milioni di lire. Passa alla Roma nel 2002 ma è svincolato dai giallorossi. Inizia una lunga trafila nelle serie minori. Tanta serie C e un assaggio di Serie B ma lontanissimo dalle promesse. Attualmente è alla Triestina. Era uno Fiori del vivaio, mai sbocciati sul rettangolo di gioco. Come tanti altri.