Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Sarabia, gol e record: era un anno che la Spagna non segnava su rigore…

BADAJOZ, SPAIN - SEPTEMBER 05: Pablo Sarabia of Spain celebrates after scoring his team's fourth goal during the 2022 FIFA World Cup Qualifier match between Spain and Georgia at Estadio El Nuevo Vivero on September 05, 2021 in Badajoz, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Luis Enrique aveva ragione ad essere ottimista in vista della qualificazione ai mondiali. Una serata che in Spagna non dimenticheranno facilmente

Redazione Il Posticipo

Luis Enrique aveva ragione ad essere ottimista in vista della qualificazione ai mondiali. Una serata che in Spagna non dimenticheranno facilmente. La Roja, complice il suicido della Svezia in Georgia, ribalta completamente la situazione nel suo girone di qualificazione. La Svezia ha dilapidato il vantaggio sulla squadra di Luis Enrique e si presenterà a La Cartuja senza alternativa alla vittoria. La Spagna ha dunque due risultati su tre per chiudere in testa al girone B e staccare il pass per il Qatar.

RECORD - Tutto grazie a una vittoria storica in Grecia: non tanto per il risultato, quanto per come è maturato. Rete di Sarabia, su rigore: palla da una parte e portiere dall'altra. Esecuzione dunque perfetta di un gesto tecnico particolarmente complicato negli ultimi dodici mesi per chi si è presentato dal dischetto. La Spagna non trasformava la conclusione dagli undici metri da oltre un anno.

 MADRID, SPAIN - SEPTEMBER 06: Manager Luis Enrique of Spain gives instructions during the UEFA Nations League group stage match between Spain and Ukraine at Estadio Alfredo Di Stefano on September 06, 2020 in Madrid, Spain. (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

RAMOS - La fine e l'inizio hanno lo stesso nome. Sergio Ramos. Era il sei settembre 2020 quando il calciatore del PSG segnava il suo rigore contro l'Ucraina. Poi è calato il buio. El Gran Capitan ha sbagliato due volte nella stessa partita, facendosi ipnotizzare da Sommer nella sfida contro la Svizzera nello scorso novembre. Una serie negativa che non si è mai spezzata sino alla sfida di Atene.

ERRORI - Dopo Ramos, è stato il turno di Abel Ruiz, in una partita contro la Ltuania. Amichevole surreale, prima dell'Europeo, giocata di fatto dalla Spagna B. Cattivo presagio che si è poi materializzato al campionato europeo dove i rapporti fra gli undici metri e la "roja" è peggiorato sino a causarne l'estromissione. Al netto della serie dei rigori contro Svizzera e Italia, la Spagna si era presentata sul dischetto in altre due occasioni. La prima contro la Polonia, ma la conclusione di Moreno non è stata vincente. Contro la Slovacchia ci ha provato, senza fortuna, Morata. Anche in questo caso un errore.