Sancho di nuovo verso il City: o Guardiola ha cambiato idea… oppure andrà via

Sancho di nuovo verso il City: o Guardiola ha cambiato idea… oppure andrà via

La stellina inglese sembra sempre più lontana dal Borussia Dortmund e sempre più vicina alla Premier League, dove ha già giocato nel corso della sua breve carriera. Due anni fa Pep Guardiola non era stato tenero nei confronti di Jadon Sancho: ci saranno delle scuse oppure uno dei due è di troppo?

di Redazione Il Posticipo

Pep Guardiola o Jadon Sancho? Questo è il problema… ma non è l’unico. Il Manchester City resta ancora col fiato sospeso per il ricorso al TAS dopo i due anni di squalifica dalle coppe europee. Il verdetto arriverà però a estate inoltrata, il che significa che il club inglese non può permettersi di attendere. E se la decisione della UEFA fosse ribaltata? Il City quindi cerca di pensare positivo e valuta già che cosa fare per il futuro, a cominciare dal possibile ritorno di una stellina lasciata andare via troppo in fretta. Ma come la prenderà Pep Guardiola?

SANCHO DI RITORNO – L’idillio tra Sancho e il Borussia Dortmund sembra già finito. Nell’estate 2017 l’inglese classe 2000 ha lasciato il City ed è sbarcato nel club giallonero in Bundesliga, dove sta facendo registrare il suo score migliore di sempre in un top-campionato (17 gol e 17 assist). Sancho sta andando a mille anche in questa stagione, ma i comportamenti fuori dal campo stanno infastidendo il club giallonero. E quindi secondo il Sun il suo futuro potrebbe essere… dove è già stato. La stellina potrebbe tornare al City, disposto a sfidare sul mercato i cugini dello United che hanno preso informazioni sul giocatore. Sancho ha molti estimatori in Inghilterra (ci sono anche a Liverpool e Chelsea) e piace a Barcellona e Real Madrid. La prossima estate potrebbe scatenarsi una vera e propria asta per lui, ma bisogna vedere cosa ne penserà Guardiola.

O PEP O SANCHO – Il City sta pensando di riportare a casa il giocatore che è stato ceduto per 8 milioni di euro nell’estate 2017 e che oggi vale dieci volte tanto (prezzo stimato intorno ai 100 milioni). Sancho potrebbe lasciare la Germania in anticipo rispetto alla scadenza del suo contratto prevista per il 30 giugno 2022. Ma resta comunque un dubbio, in caso di un ritorno a Manchester: i rapporti del talento inglese con Guardiola. Un anno fa il manager del City non era stato tenero nei confronti del giocatore: “Sancho ha deciso di andarsene perché non voleva stare al City e non credo che abbia tutta questa voglia di tornare. Questo è quello che penso ora, poi in futuro chissà. Con una proprietà diversa e con un altro allenatore magari…”. Dei due, dunque, uno. Ma i tifosi sperano che il tecnico catalano abbia cambiato idea o che ci sia da parte dei due la volontà di seppellire l’ascia di guerra. Anche perchè non vogliono nemmeno immaginare un City con Sancho… ma senza Pep!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy