Sancho, arriva una clamorosa sostituzione dopo 36 minuti: “Da quello che stavo vedendo in campo, non faceva abbastanza”

Sancho, arriva una clamorosa sostituzione dopo 36 minuti: “Da quello che stavo vedendo in campo, non faceva abbastanza”

Continua il momento negativo di Jadon Sancho con la maglia del Borussia Dortmund. Nello scorso mese Favre non ha convocato l’ex stellina del Manchester City contro l’Inter per motivi disciplinari. E contro il Bayern il tecnico lo sostituisce senza neanche aspettare che finisca il primo tempo….

di Redazione Il Posticipo

Continua il momento negativo di Jadon Sancho con la maglia del Borussia Dortmund. Nello scorso mese, in occasione del turno di Champions, l’ex stellina del Manchester City, attualmente in Germania, non è stata convocato per motivi disciplinari da parte di Favre, tecnico del club tedesco. L’inglese si era presentato tardi in ritiro tornando dalla nazionale e il suo allenatore ha voluto punirlo, non rendendolo disponibile per il primo dei due match contro l’Inter. Poi, sarebbe tornato di nuovo a disposizione. Ma non è che nella partita contro il Bayern Monaco all’Allianz Arena le cose siano andate molto meglio per il giovanissimo talento che fa gola a tutte le big europee.

SCELTA TATTICA – Per lui, in casa dei campioni di Germania, sono arrivati appena 36 minuti. Poi, la sostituzione. E non certo per motivi fisici, come ci tiene a spiegare il tecnico del Borussia. “Non era infortunato, ieri si è allenato con la squadra. Mi sono dovuto basare su quello che stavo vedendo in campo e, onestamente, non stava facendo abbastanza”. Dunque scelta tecnica, come riporta il Daily Mail, nel bel mezzo di una bufera che ha portato il gialloneri a pagare come sempre dazio all’Allianz Arena. Alla fine la partita finisce 4-0, nonostante al posto di Sancho entri Raphael Guerreiro, un calciatore molto più difensivo rispetto all’esterno tutto pepe della squadra di Favre.

FUTURO – E se un indizio è un indizio, due cominciano a poter fare una prova. Se l’atteggiamento di Sancho non piace a Favre, le possibilità di vederlo più spesso in panchina aumentano. Anche perchè la classifica parla chiaro. Con questa sconfitta il Borussia è quinto, superato dal Bayern e a tre punti dal leader, l’altro Borussia, quello di Mönchengladbach, che però deve ancora giocare la sua partita dell’undicesimo turno. E nel frattempo, tutte le pretendenti per Sancho guardano lo sviluppo della situazione in maniera molto interessata. Una rottura tra calciatore e tecnico potrebbe far pensare all’inglese che è arrivata l’ora di cambiare aria. Il che farebbe abbassare il prezzo stratosferico dell’esterno. E uno sconto su più di cento milioni fa piacere a tutti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy