Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Sampaoli, bordate al PSG: “Altro livello, ce lo ricordano ad ogni mercato, ma il calcio è economia e politica”

SANTOS, BRAZIL - OCTOBER 17: Jorge Sampaoli head coach of Santos gestures during a match between Santos and Ceara for the Brasileirao Series A 2019 at Vila Belmiro Stadium on October 17, 2019 in Santos, Brazil. (Photo by Miguel Schincariol/Getty Images)

Il tecnico del Marsiglia non lascia molto spazio alle interpretazioni.

Redazione Il Posticipo

Derby d'Italia in serie A, Classico in Francia e Olympique Marsiglia - PSG in Francia. Un weekend carico di emozioni. E Jorge Sampaoli non risparmia un paio di bordate ai suoi avversari, Le parole del tecnico dell'OM  sono riprese dall'Equipe.

CLASIQUE - Perfettamente inutile parlare di partita come tutte le altre. E Sampaoli carica il match: "L'importanza delle sfide è dettata dall'attesa dei nostri tifosi. E mi sembra che ci tengano particolarmente. Il nostro obiettivo è accontentarli. Vogliono vedere una partita combattuta, seppur contro un avversario che ha un altro livello e lo ricorda a tutte le altre squadre ad ogni sessione di mercato, ma noi scenderemo in campo per Marsiglia, il nostro pubblico e per il club. Abbiamo il dovere di rendere emozionante e incerta questa partita anche se il PSG ha conquistato 27 punti su 30 e non posso non pensare che il titolo sia già stato assegnato. Del resto questa è una squadra costruita per vincere campionato e Champions League. Noi comunque cercheremo di sfruttare le occasioni che ci concederanno".

 ROME, ITALY - OCTOBER 21: Olympique Marseille head coach Jorge Sanpaolo during the UEFA Europa League group E match between SS Lazio and Olympique Marseille at Olimpico Stadium on October 21, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

ROME, ITALY - OCTOBER 21: Olympique Marseille head coach Jorge Sanpaolo during the UEFA Europa League group E match between SS Lazio and Olympique Marseille at Olimpico Stadium on October 21, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

POLITICA - Sulla carta la sfida è impari, ma si gioca in campo. Sampaoli ha già affrontato Mbappé nell'ultimo Mondiale e non è andata benissimo. "Abbiamo enorme rispetto per il PSG ma non partiamo battuti anche se siamo consapevoli di dover alzare a livelli altissimo il nostro livello di gioco contro un avversario che ha talento in ogni zona del campo. Sarà indispensabile tagliare i rifornimenti e non perdere mai il controllo della palla e della partita, in modo che quei tre davanti possano giocare meno palloni possibile. Il loro tridente è fantastico, si può solo contenere ma ogni attimo può essere fatale. Sarà difficile ma come ho detto spesso oggi il calcio è cambiato in tanti aspetti: non è solo uno sport, ma è anche politica, economia. Oggi arrivano paesi che acquistano un club e poi tutti i migliori giocatori rendendo tutto molto complicato per la concorrenza, che non ha le stesse possibilità".