Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Salvate il soldato Son: la trasformazione è completa dopo il taglio di capelli

La parola "militare", nella mente dei più, richiama una mimetica e... un taglio di capelli spartano. Ecco, per quanto riguarda Son Heung Min, la trasformazione... è completa.

Redazione Il Posticipo

La forza evocativa delle parole è impressionante. "Militare", nella mente dei più, richiama una mimetica e... un taglio di capelli spartano. Concetto perfettamente aderente a Son Heung Min. Da calciatore a soldato: la trasformazione adesso è completa come riportato dal suo profilo instagram e riportato da Football London.

IL TAGLIO - Il calciatore del Tottenham ha approfittato della quarantena per chiudere definitivamente il rapproto con la chiamata alle armi. Ultima tappa, l'addestramento militare. Con annesso... look. I tifosi del Tottenham, al suo ritorno potrebbero non riconoscerlo. Il ragazzo, infatti, ha postato sui social una sua foto che lo ritrae con un nuovo taglio. Più militare che mai: capello cortissimo col quale non si era abituati a vederlo. E come se non bastasse, per i suoi tifosi di club, potrebbe essere un duro colpo vederlo vestito di rosso, come l'avversaria di sempre, l'Arsenal.

L'ADDESTRAMENTO -  Tutto sommato il lockdown, quindi, è servito. Son l'ha sfruttato per onorare il suo obbligo da atleta olimpico. E anche per... tenersi in forma. Del resto, 3 settimane di addestramento militare, dopo uno stop già antecedente al Covid a causa della frattura al braccio, potrebbero tornagli quanto mai utili. Il duro allenamento potrebbe far sì che al suo ritorno nel nord di Londra sia uno dei giocatori più in forma alla corte di José Mourinho. Certo, la parte dura è quella più recente perché come da etichetta, il ragazzo si è sottoposto anche a altre due fasi di addestramento. Compreso quello teorico-educativo che include anche i saluti formali e l'uso delle armi. Probabilmente allo Special One interessa però la tenuta fisica. E dopo una lunga inattività è lecito pensare che un bel po' di moto, gli abbia fatto bene.