Salvate il soldato Pulisic: da erede di Hazard a… esubero

Salvate il soldato Pulisic: da erede di Hazard a… esubero

L’entusiasmo dello scorso gennaio è già finito. Christian Pulisic, statunitense arrivato al Chelsea dal Borussia Dortmund per sostituire Hazard, è già… un esubero.

di Redazione Il Posticipo

Difficile affermarsi nel mondo del calcio. E questo vale anche per quei giovani protagonisti di movimenti di mercato multimilionari come Christian Pulisic. Il giovane esterno offensivo statunitense è arrivato al Chelsea dal Borussia Dortmund per 64 milioni di euro. Tutti a gennaio sapevano già che di lì al suo arrivo a giugno sarebbero accadute due cose: Eden Hazard sarebbe andato al Real Madrid e Pulisic avrebbe dovuto prendersi la sua eredità sulle spalle. Ora, però, la realtà parla d’altro.

ALLARME – Salutato Lucien Favre, ora c’è Frank Lampard… e tanta, troppa panchina. Chiaramente, la stagione è appena cominciata ma più di qualcuno già comincia a lanciare l’allarme-flop. O meglio, qualcuno comincia a preoccuparsi del fatto che l’ultimo acquisto oneroso della società sia un investimento un po’ troppo immobilizzato. Infatti, nelle ultime sei gare del Chelsea, il giocatore ha giocato soltanto 90 minuti contro il Grimsby Town, squadra di League Two, quarto livello del calcio nazionale.

RENDIMENTO – Nel resto degli incontri ha collezionato 90 minuti… in panchina con Wolverhampton, Valencia, Liverpool e Brighton. E con il Lille gli è andata addirittura peggio: Frank Lampard ha deciso di escluderlo dalla lista dei convocati blu. Sicuramente, il motivo dello scarso utilizzo sarà dovuto alla necessità di tempo da parte del ragazzo per adattarsi al meglio al nuovo campionato. La Bundesliga, a cui era abituato, è un campionato molto diverso e non bisogna dimenticarsi che si tratta di un calciatore di 21 anni che ha tutto il tempo di rifarsi e di prendersi i tifosi. Nel frattempo, nelle 6 partite stagionali disputate finora ha conseguito tre assist. Insomma, meglio di niente ma per ora… salvate il soldato Pulisic. Da Lampard.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy