Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Salernitana, Nicola: “Felice per i ragazzi, questa è una squadra umile ma consapevole dei propri mezzi”

Salernitana, Nicola: “Felice per i ragazzi, questa è una squadra umile ma consapevole dei propri mezzi” - immagine 1
Salernitana, prova sontuosa contro la Samp.

Redazione Il Posticipo

La Salernitana si regala un pomeriggio da ricordare. Quattro gol alla Sampdoria in uno scontro diretto e la sensazione che, al netto della pochezza mostrata dalla squadra di Giampaolo, la Salernitana abbia le potenzialità per centrare la salvezza senza grossi patemi, specialmente se interpreterà le partite con l'approccio mostrato nei 90' dell'Arechi.

ANNICHILITA

Sampdoria annichilita. La Salernitana è apparsa una squadra, nel senso più pieno del termine. Nicola sottolinea su DAZN i meriti dei suoi ragazzi. "Questa è una compagine umile ma consapevole dei propri mezzi. Qui si parte dal presupposto che nessuno riesce da solo. Questa vittoria è frutto di un lavoro settimanale di ciascun componente di un gruppo che si esalta se tutti remano dalla stessa parte. Credo sia così che si spostino gli eventi. Sono felice per i ragazzi, perché si sono resi protagonisti di una partita coraggiosa, mettendo in campo idee, personalità e aggressività. Ci siamo presi anche il rischio di qualche giocata. E questo mi soddisfa al di là del punteggio. Mi sono piaciuti l'approccio e la autorevolezza mostrata in campo".

Salernitana, Nicola: “Felice per i ragazzi, questa è una squadra umile ma consapevole dei propri mezzi”- immagine 2

GOL

La Salernitana lamentava una certa carenza offensiva. Sembra che anche questo problema possa definirsi risolto. "So che si parla di un nuovo attaccante, io sono felice della rosa che ho a disposizione, queste comunque sono domande da porre alla dirigenza. Le difficoltà erano evidenziate dagli addetti ai lavori, ma chi è qui conosce benissimo la qualità dei ragazzi e i numeri legati alla produzione di gioco che è il requisito fondamentale per essere offensivi. Sono molto felice che i gol siano scaturiti da azioni manovrate che hanno portato tanti calciatori a toccare il pallone. Adesso però dimentichiamoci del risultato e lavoriamo per continuare il nostro percorso di crescita". A proposito di innesti e crescita, Maggiore ha giocato una partita sontuosa da play. "Può farlo, in questo momento è quello che può farlo meglio. È intelligente e sa interpretarlo. Sta a lui dimostrarci che può farlo con continuità".