Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Salah resta…senza rigore, Carragher attacca: “È follia, il rigorista non deve mai essere il quinto a tirare”

(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Senegal-Egitto termina e Salah non ci arriva neanche a tirare il quinto rigore. Un qualcosa che succede abbastanza spesso e che quindi pone un quesito interessante: è sensato mettere il proprio miglior rigorista alla fine della lista?

Redazione Il Posticipo

Termina la Coppa d'Africa e alla fine a festeggiare è il Senegal di Koulibaly, Mendy e soprattutto di Sadio Manè. Il calciatore del Liverpool è il più attivo nei festeggiamenti e si capisce anche perchè: ha segnato il rigore decisivo, dopo averne sbagliato uno in partita che poteva costare davvero tantissimo alla sua nazionale. E invece quando c'è stato da tornare sul dischetto non si è spaventato e ha decretato così la fine del torneo. Lasciando il suo compagno di squadra e di reparto Salah in lacrime e soprattutto...senza la possibilità di farci qualcosa. Già, perchè se Manè avesse sbagliato il suo penalty, sarebbe toccato proprio all'altro attaccante dei Reds provare a riportare tutto in parità.

QUINTO - E invece Salah non ci arriva neanche a tirare il quinto rigore. Un qualcosa che succede abbastanza spesso e che quindi pone un quesito interessante: è sensato mettere il proprio miglior rigorista alla fine della lista? Guardando agli Europei vinti dall'Italia, farlo non implica che il tiratore designato non possa sbagliare (vero, Jorginho?), ma il problema maggiore è proprio quando ci si priva di un rigore quasi certamente segnato nella speranza di arrivare al quinto penalty. E infatti Jamie Carragher, uno che ai calci di rigore ci ha vinto una Champions League contro il Milan a Istanbul, prende la parola su Twitter spiegando che secondo lui mettere Salah come quinto rigorista non ha avuto minimamente senso.

DIBATTITO - "Ed ecco perchè il miglior rigorista non dovrebbe mai andare a tirare per quinto. Il fatto che Salah non abbia tirato il rigore in una finale con l'Egitto è follia. Ed è successo anche a Ronaldo anni fa con il Portogallo contro la Spagna". Una presa di posizione netta, che dà vita a un dibattito. Quando gli si chiede chi sarebbe stato il quinto a Istanbul se Sheva non si fosse fatto parare il rigore da Dudek, Carragher spiega: "Il quinto doveva tirarlo Gerrard, ma non era il nostro rigorista. Benitez lo aveva messo per ultimo perchè sapeva che era quello che avrebbe retto meglio la tensione". E poi, un altro dubbio amletico. "Non capisco le squadre che vincono il sorteggio e fanno tirare prima gli altri". Ma di questo al Senegal (e a Manè) interessa poco...