calcio

Sala, la preoccupazione aumenta e l’ultimo messaggio social diventa inquietante

Continua la preoccupazione per le sorti di Emiliano Sala. Le comunicazioni con l'aereo che doveva portare l'attaccante argentino da Nantes a Cardiff sono terminate nella serata di lunedì. E sui social ex compagni e tifosi pregano per la sua...

Redazione Il Posticipo

Continuano le ricerche dell'aereo Piper Malibu con cui si sono perse le comunicazioni sulla Manica. A bordo del velivolo, come confermano le autorità dell'aviazione civile francese, c'era Emiliano Sala, 28 anni, ormai ex attaccante del Nantes, ceduto al Cardiff City per una cifra vicina ai venti milioni di euro. L'attaccante italo-argentino, che a inizio stagione ha anche preceduto Messi nella classifica della Scarpa d'Oro, stava tornando a Cardiff dopo aver salutato per l'ultima volta i suoi compagni. Il suo volo, partito da Nantes, doveva arrivare alle ore 21 di lunedì in Galles, ma come riporta la BBC le comunicazioni si sono interrotte poco dopo aver intrapreso la traversata della Manica, all'altezza delle Isole Anglo-Normanne.

COMUNICATO - Il Cardiff City non ha ancora confermato la presenza a bordo dell'attaccante appena acquistato, ma come riporta il Sun il club ha rilasciato un comunicato da cui traspare il timore che qualcosa di grave sia effettivamente successo a Sala. "Siamo molto preoccupati dalla notizia che un aereo da turismo ha perso contatto con la terraferma sulla Manica ieri sera. Stiamo aspettando conferme prima di poter dare altre informazioni. Ma siamo molto preoccupati per Emiliano Sala". Una conferma, seppure indiretta, che anche dal Galles si teme il peggio. Così come a Nantes, dove, come riporta il Daily Mail, tra le lacrime dei calciatori gli allenamenti sono stati cancellati. Stessa sorte per il viaggio a Saint-Gratien per la partita di Coppa di Francia contro l'Entente, di cui è stato chiesto il rinvio.

L'ULTIMA - E sui social network affiora la preoccupazione dei semplici tifosi e di qualche ex compagno. Molti si affollano sotto l'ultimo post di Sala, caricato qualche ora prima di lasciare Nantes, in cui l'attaccante si è fatto immortalare in una foto ricordo con i suoi ex compagni. Un abbraccio di gruppo con una didascalia che, alla luce dei fatti, diventa quasi inquietantemente premonitrice. "La ultima. Ciao", con tanto di cuore. Ovvio che il calciatore volesse intendere l'ultima foto con la squadra con cui ha giocato per tre anni, ma visti gli avvenimenti, qualcuno ci legge un segno del destino. La speranza è che non sia davvero l'ultima foto per il ventottenne.