calcio

Sala, aereo pericoloso? Ne aveva parlato coi compagni: “Ha raccontato di aver fatto un brutto viaggio…”

(Photo by Cardiff City FC/Getty Images)

Spuntano dettagli sull'incidente che potrebbe aver coinvolto l'attaccante, che si è confidato con alcuni giocatori del Nantes prima di partire: il viaggio di andata da Cardiff in Francia sullo stesso veicolo era stato particolarmente burrascoso...

Redazione Il Posticipo

Ore di angoscia per il futuro di Emiliano Sala, l'attaccante che era pronto a iniziare la sua avventura in Premier League col Cardiff dopo le stagioni al Nantes prima di scomparire lunedì sera a bordo di un aereo diretto in Galles. La situazione è in evoluzione, sebbene le possibilità di trovare l'argentino vivo siano praticamente nulle qualora il veicolo fosse caduto nel Canale della Manica. Nessuna traccia al momento dell'aereo Piper Malibu che era partito da Nantes per dirigersi a Cardiff, dove Sala era pronto a iniziare ufficialmente la sua avventura in Premier League. Ma non era la prima volta che l'attaccante viaggiava a bordo dello stesso aereo...

PAURA PER IL VIAGGIO - Purtroppo Sala aveva avuto qualche presentimento, come spiega il Mirror: l'attaccante infatti aveva viaggiato destinazione Nantes sullo stesso aereo nello scorso fine settimana, dopo aver messo nero su bianco il suo contratto col Cardiff. Secondo quanto riportato dalla rivista francese 20 Minutes, l'attaccante aveva confessato ai suoi ex compagni di squadra di avere paura all'idea di dover viaggiare di nuovo su quel veicolo, questa volta nella direzione opposta per tornare in Galles.

UN BRUTTO VIAGGIO - L'argentino aveva fatto un salto a Nantes per salutare tutti e ripartire, come raccontato da una delle fonti vicine al club francese: "Era arrivato in aereo domenica e lunedì è venuto al club per salutare tutti quanti, uno per uno. Ha pranzato con tutti e ha concluso con un discorso molto ottimistico. Emiliano ha raccontato che il volo di andata era stato molto agitato". Pare che l'attaccante abbia parlato delle sue preoccupazioni con l'ormai ex compagno di squadra Nicolas Pallois, proprio prima di dirigersi verso l'aereoporto. Foto di rito, o meglio di addio, tutti insieme e si riparte destinazione Cardiff, ma il suo veicolo è scomparso all'altezza del Canale della Manica. E ormai si teme il peggio.