calcio

I tifosi del Saint-Etienne attaccano Depay: “5 milioni di follower, ma nessun padre!”. Ma l’olandese…replica alla grande!

Questa se la potevano risparmiare. In Ligue 1 i tifosi biancoverdi hanno rifilato un brutto striscione al giocatore del Lione, colpito sul suo punto più debole. L'olandese ha replicato sui social da signore rifilando comunque parecchie frecciate...

Redazione Il Posticipo

Tutto il mondo è Paese. Purtroppo maleducazione e ignoranza non abitano solamente sulle tribune dei nostri stadi, come dimostra quanto accaduto a Kalidou Koulibaly, insultato per il colore della sua pelle durante Inter-Napoli giocata a Santo Stefano. Il weekend è stato particolarmente amaro per Memphis Depay, al Lione dal 2017 dopo le stagioni sfortunate al Manchester United. Sul campo in realtà è andata piuttosto bene, come testimonia il successo ottenuto in rimonta dalla sua squadra contro il Saint-Etienne: le cattive notizie invece sono arrivate dalla tribuna.

MALEDETTO COGNOME - Nel calcio ci sono cognomi che pesano più di altri, ma in questo caso il fardello è di ben altra natura. Memphis odia il suo cognome Depay per colpa del padre: il signor Dennis infatti lo ha abbandonato nel 1998, quando lui aveva appena 4 anni. Una cicatrice difficile da nascondere soprattutto se fai il calciatore: per questo motivo l'esterno d'attacco predilige la scritta "Memphis" alle sue spalle. Del cognome Depay, che gli ricorda il padre, infatti non vuole sentirne parlare: i tifosi del Saint-Etienne lo sanno e purtroppo ne hanno approfittato.

PIÙ FOLLOWER CHE PADRI - E hanno quindi deciso di provocare l'olandese con uno striscione assolutamente da condannare: "Memphis, 5 milioni di follower, ma ancora senza un padre". Il calciatore del Lione ha incassato il colpo e replicato sul suo profilo Twitter subito con una bella precisazione: "Comunque i miei follower sono 5,9 milioni". E poi non sono mancate una serie di frecciate: "Sono arrabbiati perché non hanno un giocatore come me. Contro di noi hanno fatto zero punti in questa stagione, posso immaginare come ci si sente. Dovrei continuare?". Depay ha poi chiuso il suo messaggio a testa assolutamente alta: "Dio benedica tutti! Le tenebre non possono scacciare le tenebre, solo l'amore può farlo. L'odio non può scacciare l'odio, l'amore può farlo". Bravo Memphis, bravo davvero.