Saha e l’incredibile Ronaldo: “Quello che fa come calciatore è folle, vuole ogni pallone per tutti i novanta minuti…”

Saha e l’incredibile Ronaldo: “Quello che fa come calciatore è folle, vuole ogni pallone per tutti i novanta minuti…”

Cristiano Ronaldo è davvero un calciatore…spaventoso. I suoi numeri e il suo stare in campo riescono a sorprendere anche chi lo conosce bene. Come Louis Saha, che ha avuto modo di averlo come compagno di squadra ai tempi dello United, tra il 2004 e il 2008

di Redazione Il Posticipo

Cristiano Ronaldo è davvero un calciatore…spaventoso. I suoi numeri e il suo stare in campo riescono a sorprendere anche chi lo conosce bene. Come Louis Saha, che ha avuto modo di averlo come compagno di squadra ai tempi dello United, tra il 2004 e il 2008. Il Cristiano Ronaldo che ha giocato con il francese era diverso, era un ragazzo che giocava in posizione defilata e vedeva molto di meno la porta. Ora invece il portoghese è una macchina da gol (700 in carriera) nonostante la carta di identità segni 34 primavere. Il che, agli occhi di Saha, lo rende ancora più forte di quanto non fosse negli anni precedenti.

L’ETÁ NON CONTA – “Quello che posso dire francamente è che apprezzo Cristiano ancora di più oggi che lo vedo giocare con la Juventus, perché è molto più vecchio di quando l’ho visto per la prima volta e ho giocato con lui”, spiega il francese a Compare.Bet. “Quello che fa in questo momento come calciatore è totalmente folle. La forza fisica che ancora ha, quel tiro… Potete solo immaginare il suo impatto sulla generazione di attaccanti che c’è oggi. Che vedono quanto Cristiano sia ossessionato e lo prendono come un esempio. È la persona più ossessionata che abbia mai visto. Ronaldo vuole ricevere ogni pallone per tutti i novanta minuti ed è una cosa bellissima da vedere”.

UNITED – E non può mancare un paragone importante, quello con il compagno di squadra di entrambi nei primi anni a Manchester.”Persino Van Nistelrooy non era al suo livello di fronte alla porta”. A proposito di United, Saha sogna il ritorno di CR7 a Old Trafford. “Il suo impegno è incredibile e vederlo di nuovo al Manchester United sarebbe più di un sogno, perché sono sicuro che avrebbe un impatto veramente enorme. Magari segnerebbe di meno, ma sarebbe straordinario”. Anche se, viste le parole di Paratici, quello dell’ex compagno di squadra rimarrà solamente un sogno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy