Saha: “Dopo Messi e Ronaldo, sarà Mbappé a dominare per il Pallone d’Oro”

Messi e CR7: inossidabili sì ma non eterni. E quando lasceranno, sul vertice dell’Olimpo del calcio potrà esserci un solo nome, quello di Kylian Mbappé. Almeno questo è quello che sostiene Wilfried Zaha.

di Redazione Il Posticipo

Negli ultimi anni, con l’eccezione Luka Modric, il Pallone d’Oro è stato letteralmente monopolizzato dal duo Messi e Ronaldo. L’argentino però ha 33 anni e il portoghese  35. E la prossima edizione non è prevista se non prima di due anni. Quanto basta, secondo Zaha, perché fra due stagioni sul vertice dell’Olimpo del calcio potrà esserci un… erede dei due fuoriclasse. Mbappé.

QUESTIONE DI TEMPO – Ipotesi fra l’altro molto praticabile considerando anche il raggiungimento della finale in Champions. Il giocatore del Crystal Palace è intervenuto al Football Index Podcast e le sue parole sono state riportate da Goal: “Kylian Mbappé vincerà sicuramente il Pallone d’Oro: è solo una questione di tempo, poi sarà riconosciuto come il miglior giocatore al mondo. Basti pensare a cosa è già  riuscito a fare nelle ultime partite della Final Eight di Champions League. È appena rientrato da un infortunio ma sta già letteralmente distruggendo le difese con la qualità delle sue giocate e dei suoi movimenti“.

SUCCESSORE – Un predestinato. Zaha precisa: “Prestazioni del genere, considerata anche la sua età, mi lasciano senza parole. A dispetto della sua giovane età ha già vinto tantissimo“. E presto potrebbe dire di aver vinto tutto, qualora centrasse Champions e Mondiale per Club in attesa del prossimo Pallone d’Oro. A quel punto France Football potrebbe spedirglielo direttamente a casa. Zaha non ha fretta. “Per me Mbappè è già tra i primi tre giocatori al mondo in questo momento. C’è una grossa differenza con Messi e Ronaldo perché loro fanno così bene da 10 anni. Ma credo che quando Messi e Ronaldo termineranno le proprie carriere, Mbappé sarà il loro successore“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy