calcio

Rummenigge blinda Flick: “Saremmo folli a lasciarlo partire”

DOHA, QATAR - FEBRUARY 11: head coach Hans-Dieter Flick of Bayern Muenchen looks on during the finale FIFA Club World Cup Qatar 2020 match between FC Bayern Muenchen and Tigres UANL on February 11, 2021 in Doha, Qatar. (Photo by Gaston Szerman/DeFodi Images/Getty Images)

La Germania, almeno sino al 2023, può mettersi l'animo in pace

Redazione Il Posticipo

Flick non si muove dalla Baviera. E la Germania, almeno sino al 2023, può mettersi l'animo in pace. Il Bayern Monaco, come riportato da AS che ha ripreso la notizia dall'agenzia DPA, non ha alcuna intenzione di lasciare andare il suo tecnico. Neanche per... una chiamata nazionale.

ANCHE NO - La storia è nota. Loew lascerà la guida della nazionale al termine dei mondiali. E i quattro volte campioni del mondo vorrebbero come successore un tecnico che rilanci la nazionale e la renda competitiva per il mondiale 2022. In tanti, considerando la difficoltà di arrivare a Klopp, hanno pensato a Flick, vincitore di tutto con il Bayern. E cosa ne pensano a Monaco? Orgoglio tedesco, d'accordo, ma di fronte agli interessi personali anche la Nazionale può aspettare. Rummenigge non ha lasciato spazio alle interpretazioni e messo immediatamente a tacere qualsiasi voce che possa avvicinare Hansi Flick. O, questione di prospettive, allontanarlo dall'Allianz Arena. "Saremmo pazzi se lasciassimo partire il nostro allenatore. E in ogni caso la decisione della DFB è quella di non contattare nessun allenatore con un contratto oltre il 2021 Mi sembra seria e corretta. Io ho sempre detto che l'allenatore è il dipendente più importante della squadra e con Flick  abbiamo un accordo contrattuale noto a tutti. Non saremo dunque noi a risolvere i problemi della Federazione".

TOTO CT - Il dirigente chiude dunque la questione. Del resto anche Flick aveva già dichiarato di pensare solo al Bayern Monaco. Dopo una vita da... eterno secondo prima alle spalle dello stesso Loew e poi di Kovac, l'attuale allenatore dei Campioni di tutto ha chiuso un cerchio irraggiungibile e solo ripetibile. Sei titoli in un anno. E tutto lascia credere che ci siano ottime possibilità, pur mantenendo un ruolino di marcia meno... schiacciante, che si possa bissare. E arrivare a dodici per consegnarsi alla storia. Insomma, Flick ha da fare. In questo senso, vi sono altri ex Bayern, come Matthaus, pronti a dire di sì. Resta da capire cosa ne pensi la federazione che evidentemente vuole in panchina tecnici maggiormente collaudati...

Potresti esserti perso