Rüdiger ci mette la faccia: “Werner dovrà fare bene altrimenti… sono nei guai”

Uno dei più grandi sponsor di Werner al Chelsea è stato il connazionale Rüdiger. Lo conosce bene e lo ha definito “il nostro Vardy”. Ora, però, mette pressione all’amico…

di Riccardo Stefani

Fino a qualche settimana fa, sembrava una storia già scritta. Timo Werner avrebbe lasciato il Lipsia per firmare con il Liverpool. Ma come dice Mr. Trapattoni, “Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”. Così, arriva il Chelsea, apre il sacco e ci mette il centravanti tedesco. Uno dei più grandi sponsor di Werner al Chelsea è stato il connazionale Rüdiger. Lo conosce bene, hanno giocato molto assieme in nazionale e lo ha definito “il nostro Vardy”. Ora, però, mette pressione all’amico.

INVESTIMENTO – Per il Chelsea, pagare la clausola del tedesco non è stato proprio un gioco da ragazzi. Anche perché è già stato fatto l’ottimo investimento per portare a Londra Ziyech e pare che qualche altro colpo importante sia in canna. E l’opinione dell’ex difensore della Roma è stata importante per affondare il colpo nonché, un tassello importante per convincere il compatriota del progetto del Chelsea. “Certo che il Chelsea mi ha chiesto una valutazione di Timo” spiega Antonio Rüdiger alla Bild. “Lo conosco da tantissimo tempo e penso di poterlo valutare sia dal punto di vista personale che sportivo”.

RACCOMANDAZIONI – Insomma, il numero 2 dei Blues si è esposto molto per il futuro compagno di club. “Anche se non è il classico attaccante d’area di rigore, è abbastanza robusto per poter affrontare la durezza della Premier League. Di conseguenza ho dato la mia raccomandazione per fare tutto il possibile per prenderlo”. Poi spiega che la specialità della casa è il contropiede ma che in Premier quello non basta. “Dalla prossima stagione, Timo dovrà fare bene, altrimenti sarò nei guai col club”. Il difensore, chiaramente, scherza: hanno giocato molto assieme, sia in Nazionale che allo Stoccarda prima che l’uno andasse alla Roma e l’altro al Lipsia. Ma il suo giudizio può aver contato davvero. E quindi Werner farà meglio a non far fare figuracce al difensore!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy