Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Rothen: “Leonardo difende Kimpembe? Ecco perché molti odiano il PSG…”

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Nervi tesi in casa PSG. I 3 punti di svantaggio dal Lille a due giornate dalla fine e la squalifica di Kimpembe fanno lamentare Leonardo, ma Jérôme Rothen sbotta: "Ecco perché molti li odiano".

Redazione Il Posticipo

Il Paris Saint-Germain, dopo ormai diversi anni di monopolio in Ligue 1, ha voluto concentrarsi sulla Champions League. Per qualche settimana, l'illusione che i franco-qatarioti potessero farcela è stata vivida per quasi tutti, specie dopo che il club ha eliminato i campioni in carica del Bayern Monaco. Peccato che il Manchester City avesse qualcosa da dire a riguardo. Mel frattempo il PSG aveva un po' trascurato il campionato lasciando il Lille avanti di pochi punti. Ora, le tre lunghezze di svantaggio dalla capolista sono tre a due giornate dalla fine e la squalifica di Kimpembe fa lamentare Leonardo.Ma Jérôme Rothen, ex PSG, sbotta: "Ecco perché molti odiano il PSG".

SQUALIFICA - Presnel Kimpembe è stato espulso e squalificato per 3 giornate contro il Rennes. Questo significa che il centrale di difesa, che nella formazione titolare affianca l'ex Roma Marquinhos, ha terminato la sua stagione. L'espulsione arriva dopo un brutto contrasto per il quale però Leonardo, da ex uomo di campo, non si spiega il motivo delle tre giornate di squalifica. Il Ds del club parigino sbotta con AFP: "Mi sembra del tutto incoerente che un contatto di gioco sia sanzionato in questo modo nel finale di campionato. È la sanzione più pesante della stagione".

 (Photo by David Ramos/Getty Images)

LA REAZIONE - L'ex PSG Jérôme Rothen, ora opinionista di RMC Sport, non è solito trattenersi quando si tratta delle opinioni sulla propria ex squadra. "Quello che mi infastidisce è che Leonardo difenda Kimpembe, con il suo intervento e con il suo atteggiamento. Dobbiamo lottare contro questo al PSG. In Francia, molti odiano il PSG. Se perfino tu sei d'accordo con lui con quel tipo di atteggiamento da 'feccia' ..." lascia in sospeso il francese sottintendendo che spalleggiando certi atteggiamenti Leonardo non dovrebbe sorprendersi che l'opinione pubblica sia un po' infastidita dal Paris Saint-Germain. Polemiche a parte, la squalifica di Kimpembe farà sì che il PSG concluda la stagione con Diallo in difesa, considerato non affidabilissimo, e per molti il Lille ha già il titolo in mano.