calcio

Rossi, le partite che hanno segnato una carriera: dalla B al Bernabeu

Paolo, poi Pablito, quindi eroe nazionale. Rossi è un campione senza tempo che lascia in eredità un ricordo indelebile. Ecco le sue "perle"

Redazione Il Posticipo

 JUL 1982: PAOLO ROSSI #20 OF ITALY IS HOUNDED BY PAUL BREITNER OF WEST GERMANY DURING THE ITALIANS 3-1 VICTORY IN THE 1982 WORLD CUP FINAL. Mandatory Credit: Tony Duffy/ALLSPORT

Paolo Rossi, un nome e un cognome comunissimo, ma una carriera straordinaria. Intelligenza e istinto più che talento. Specialità della casa: farsi trovare al posto giusto al momento giusto per i gol cosiddetti "facili". Grazie alla sua innata capacità di smarcarsi e trovare il tempo ha segnato ovunque. Ha lasciato questo mondo troppo presto dopo aver vinto e segnato ovunque dalla B al Bernabeu. La rete più importante, per sua stessa ammissione, è quella sul Brasile, ma quella che apre le marcature della finale al Bernabeu apre le porte dell'Olimpo.

Potresti esserti perso