Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Rooney si dimette dal Derby County: “Ottovolante di emozioni, era il momento di dire basta”

Rooney si dimette dal Derby County: “Ottovolante di emozioni, era il momento di dire basta” - immagine 1
Wazza ha informato il club che desidera essere sollevato dalle sue funzioni di allenatore della prima squadra con effetto immediato.

Redazione Il Posticipo

Wayne Rooney getta la spugna. L'ex calciatore che aveva intrapreso la carriera di allenatore allenando il Derby County fra mille problemi societari, getta la spugna. Come riportato dal www.dcfc.co.uk, Wazza ha informato il club che desidera essere sollevato dalle sue funzioni di allenatore della prima squadra con effetto immediato.

EMOZIONI

Era il momento di dire basta. "Nel corso dell'estate ho seguito da vicino gli sviluppi riguardanti la proprietà del Derby County, ho incontrato gli amministratori per informarli della mia decisione. Era giunto il momento per me di lasciare il club. In tutta onestà, hanno cercato in tutti i modi di cambiare la mia decisione, ma la mia decisione è stata presa. Questo periodo è stato caratterizzato da molti  alti che bassi, ma devo dire che la sfida mi è piaciuta, come essere su un ottovolante delle emozioni. A livello personale però, ritengo che il club abbia bisogno di una guida differente rispetto agli ultimi 18 mesi. Servono nuove energie ed elementi che non siano influenzati da quanto accaduto in questo anno e mezzo. In ogni caso ricorderò il mio tempo al Derby con grande orgoglio e affetto e colgo l'occasione per ringraziare staff, i giocatori e, naturalmente, i tifosi per il loro incredibile supporto. Non vi dimenticherò mai e spero di rivedervi tutti nel prossimo futuro e che sia migliore. In tal senso so che il club ha ancora diversi soggetti interessati all'acquisizione di una società gloriosa e carica di storia".

REAZIONE

Arrivate anche le reazioni della società da parte di un portavoce degli amministratori congiunti del Derby County Football Club. "Siamo molto delusi dal fatto che Wayne abbia preso la difficile decisione di lasciare il club e abbiamo passato del tempo oggi cercando di convincerlo restare ma siamo in grado di capire le sue ragioni nel voler lasciare l'incarico. Gli siamo estremamente grati per il suo eccellente lavoro di fronte alle difficili circostanze sul campo nella stagione 2021/22 e ammiriamo il modo in cui ha guidato la squadra, il club e la comunità locale riuscendo a gestire anche le problematiche legate a elemento extra calcistici. Auguriamo a lui, a sua moglie Coleen e ai loro quattro ragazzi ogni successo. Sappiano che in futuro saranno sempre accolti. Il club desidera anche sottolineare che la partenza di Wayne non influirà sulle trattative in corso".