Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Rooney rasserena i tifosi: “Il Derby County non finirà in liquidazione”

BIRMINGHAM, ENGLAND - DECEMBER 29: Wayne Rooney the interim manager of Derby County during the Sky Bet Championship match between Birmingham City and Derby County at St Andrew's Trillion Trophy Stadium on December 29, 2020 in Birmingham, England. (Photo by Michael Steele/Getty Images)

Non sono momenti facili per il Derby County. Il club è entrato in amministrazione controllata ma l'ex United ha espresso la propria fiducia sul proseguo dell'attività sportiva.

Redazione Il Posticipo

Non sono momenti facili per il Derby County. Le ultime voci provenienti da oltremanica e riportate dal Daily Mail lasciano poche speranze ai tifosi della squadra allenato da Wayne Rooney a forte rischio liquidazione. Il club è entrato in amministrazione controllata a settembre e sono in corso gli sforzi per trovare un acquirente. La situazione non è semplice: i debiti ammontano a circa 32 milioni di euro. E se parte di tale somma non sarà saldata, il club potrebbe cessare l' attività. Ipotesi che il tecnico smentisce categoricamente.

RESISTERE - L'ex calciatore del Manchester United ha espresso la propria fiducia sul proseguo dell'attività sportiva, ultimo in classifica con appena un punto nonostante i 22 conquistati sul campo. "Questo club continuerà a esistere. Ho letto i titoli dei giornali negli ultimi due giorni ma non credo ci sia nemmeno una possibilità che possa portare alla liquidazione del club. So che alcuni membri dello staff, quando leggono si preoccupano, ma per quando io ne sappia, c'è una lista di potenziali acquirenti molto interessati al club e vogliono prenderne il controllo. Tuttavia vi sono alcuni dettagli legati a delle situazioni da risolvere prima che la trattativa possa entrare nel vivo e poi in porto".

PROSPETTIVE - La salvezza assume un duplice obiettivo: sia sportivo che economico. Tecnicamente, il Derby ha le potenzialità per salvarsi, ma probabilmente non ne avrà il tempo materiale. Secondo le ultime ricostruzioni l'amministratore Carl Jackson ha parlato di offerenti non prima di due o tre settimane. E 21 punti di penalizzazione e 19 dalla quota salvezza rendono l'impresa quasi improba. La prospettiva più realistica è un ritorno in terza divisione dopo quasi 30 anni, ma la sopravvivenza è garantita. Rooney ne è certo. Il County non fallirà. "Questo club non andrà in liquidazione. Entrerà un nuovo proprietario. C'è stata una battuta d'arresto nella trattativa di acquisizione ma è un'occasione per ripartire e ricostruire. Questa situazione ci dà l'opportunità di operare nel modo giusto e crescere, anche correttamente, che penso sia importante. Capisco la frustrazione dei tifosi perché ovviamente non capiscono tutti i dettagli. Ma da tutte le informazioni che ho avuto, posso dire questo club andrà bene".