calcio

Ronaldo, il Real fa il prezzo: duecento milioni per il ritorno allo United

Se il Real Madrid dovesse decidere di privarsi di CR7, dovrà ricevere un'offerta degna del cinque volte Pallone d'Oro. A meno di duecento milioni di euro, Florentino Perez non si siede neanche a parlare.

Redazione Il Posticipo

Sarà anche rimasto fuori dai venti calciatori col maggior valore al mondo, ma Cristiano Ronaldo è pur sempre...Cristiano Ronaldo. E se il Real Madrid dovesse privarsene, dovrà ricevere un'offerta degna del cinque volte Pallone d'Oro. A meno di duecento milioni di euro, Florentino Perez non si siede neanche a parlare. Questo, almeno, è quel che fa trasparire Don Balon, che riporta che il presidentissimo della Casa Blanca avrebbe posto il prezzo per il ritorno di CR7 a Old Trafford. Dove tutti, a partire da Mourinho, sarebbero felici di rivederlo. Da Manchester però servirà uno sforzo economico non indifferente, dato che duecento milioni per un calciatore di 33 anni non sono il massimo della vita.

OTTANTA MILIONI A STAGIONE - Anche di fronte alle pretese contrattuali di Ronaldo, che secondo El Confidencial per la prossima stagione vorrebbe raggiungere la stratosferica cifra di 80 milioni di euro lordi. Aggiungendo i soldi spesi per il cartellino, quello di CR7 sarebbe l'affare più costoso della storia del calcio, andando a superare, anche se forse per poco, colui che a Madrid potrebbe essere il suo sostituto. Duecento milioni non basteranno per portare al Bernabeu Neymar, ma certamente sarebbero un'aggiunta molto gradita alle seppur floride casse del Real. Bisogna dunque sperare che lo United decida di fare questo sacrificio economico.

E BALE? - A meno che la squadra di Mourinho non lo faccia per un altro calciatore del Real. Anche Gareth Bale è nel mirino dei Red Devils. E, nonostante le cifre di cui si parla siano abbastanza simili, tra ingaggio ed età l'acquisto del gallese piuttosto che quello del portoghese sarebbe più...ammortizzabile. Però vuoi mettere il grande ritorno di Ronaldo? Un dilemma non da poco per il Manchester United, che deve decidere come investire questi duecento e più milioni di euro. Al Real, in fondo, cambierebbe poco. Anche se probabilmente Florentino punta a vendere Bale e a cercare di trattenere Cristiano. Se poi dovesse cedere entrambi, Neymar arriverebbe...gratis.